Principale Altro Questa attrazione lungo la strada di SC è sgargiante, di cattivo gusto e non da PC, ma mi sono fermato comunque

Questa attrazione lungo la strada di SC è sgargiante, di cattivo gusto e non da PC, ma mi sono fermato comunque

In un clima politicamente carico, South of the Border è una scomoda attrazione lungo la strada.
Il sombrero al neon di Pedro, mascotte di lunga data di South of the Border, brilla nel crepuscolo. (Jeff Hutchens/Getty Images)

Puoi vedere Pedro proveniente da 103 miglia di distanza. Non hai ancora visto niente! dice il primo dei suoi cartelloni pubblicitari mentre ti dirigi a sud sull'Interstate 95. A 81 miglia, dice che offrirà aria, acqua e consigli gratuiti. A partire da 65 miglia, un po' di sfogo, tanto di sfogo! Allora, non hai mai salsiccia un posto! Sei sempre un weiner da Pedro's. Infine, appena a sud del confine tra Carolina del Nord e Carolina del Sud, si alza dall'autostrada: una caricatura alta 37 piedi di un uomo messicano baffuto in un sombrero, una visione al neon di notte. Le sue gambe sono divaricate in una posizione da cowboy, abbastanza larghe da consentire alle auto di attraversarle: la I-95 Colosso di Rodi .

È difficile credere a qualcosa del genere A sud del confine , la pacchiana trappola per turisti che attira migliaia di viaggiatori della costa orientale come falene a una fiamma al neon, esiste ancora. È squallido e sembra in tutto e per tutto i suoi 67 anni. La maggior parte dei fast food è migliore della tariffa che troverai lì. Il suo vivace parco divertimenti non interesserà i bambini stanchi che si recano a Disney World o agli Universal Studios. Con una mascotte basata su uno stereotipo razzista dei messicani, l'intero posto è politicamente corretto come Donald Trump.

Il che mi ha sempre fatto chiedere: chi ci va? Persone che hanno bisogno di una pausa per il bagno, ovviamente. Famiglie in viaggio verso le vacanze al mare del sud. Famiglie per chi a sud del confine è la vacanza. E le persone come me, che vedono l'avvicinarsi di quel sombrero imponente e non possono fare a meno di lasciare che la loro curiosità abbia la meglio su di loro.

C'è stato un periodo d'oro per posti come questo, quando le fermate stradali buffe e caricaturali costruite su un tema - pirati o dinosauri, o più preoccupante, Nativo americani o messicani - erano all'ordine del giorno. Quelli erano i giorni in cui le persone si stipavano in station wagon rivestite in legno e giocavano in macchina invece di seppellire la faccia negli iPhone per cacciare Pokémon. Ma quel periodo d'oro è stato decenni fa. In questo anno politicamente carico, il posto sembra ancora più stridentemente discutibile. Meno probabilità di essere ancora in attività.

Eppure, di notte, quando vedi quelle luci al neon che brillano come la versione della striscia di Las Vegas della Carolina del Sud, c'è qualcosa di stranamente magnetico in South of the Border. Tutto luccica — e lo fai anche tu, grazie ai segni lampeggianti che lanciano il rosa tecnico, il verde e il blu su ogni superficie. Nessuna destinazione o sentimento è troppo piccolo per essere esaltato in un arancione brillante: Hot Tamale; Laguna dei rettili; Registrazione della locanda del motore.

Ci sono diverse attrazioni all'interno del 135 acri di South of the Border, ma il summenzionato Motor Inn era il nostro punto di ingresso in questa destinazione campy. Interrompendo un viaggio per una vacanza in famiglia, mio ​​marito ed io ci siamo fermati sotto un cartello per l'hotel, con alcune lettere bruciate - OU of he BO DR - per il check-in. Il banco di registrazione era adiacente al Pedro's Pleasure Dome, che non era così orribile come sembra - si scopre che è una piscina surriscaldata sotto una cupola geodetica che sembra una versione da discarica di Buckminster Fuller's. All'interno, i bambini sguazzavano nell'acqua bollente e profumata di sostanze chimiche. Fuori, nella hall, un lampadario a stella Jetsonsesque incombeva su di noi, un classico esempio di Architettura in stile Googie .

Googie - una tendenza architettonica segnata dall'ottimismo americano per l'era spaziale - è solo uno dei riferimenti artistici e architettonici che abbiamo individuato. C'è anche architettura mimetica o novità — edifici che sembrano enormi oggetti, incluso un ristorante a forma di sombrero. E poi ci sono scene che ti danno impressioni fugaci - del colore e stile del grande fotografo del sud degli anni '60 William Eggleston , di La fotografia di David Lynch , del stazione di servizio e segnaletica art di Ed Ruscha o il sculture kitsch di Jeff Koons.


L'attrazione si trova a cavallo di entrambi i lati della US Route 501. (Bloomberg/via Getty Images)

South of the Border iniziò nel 1949 come chiosco di birra lungo la strada chiamato South of the Border Depot, attirando affari dalle contee aride della vicina Carolina del Nord. Si espanse gradualmente in un bancone del pranzo, una stazione di servizio e un motel - e continuò, aggiungendo negozi, un parco di divertimenti, uno zoo di rettili, un campeggio e diversi ristoranti. La sosta è stata una delle prime nel sud a accogliere gli afroamericani quando la segregazione iniziò a diminuire . Ma questo non scusa la mascotte messicana – che, come dice la storia dell'azienda , è nato dopo che il proprietario Alan Schafer è andato in Messico per avviare la sua attività di importazione e ha riportato due giovani a lavorare come fattorini. La clientela bianca iniziò a chiamarli Pedro e Pancho, e alla fine solo Pedro, le note di storia senza scuse, e 'Pedro' alla fine divenne la mascotte dell'attrazione. A un certo punto, i cartelloni pubblicitari per South of the Border si estendevano fino a Filadelfia e furono tutti scritti da Schafer, che morto nel 2001 , con giochi di parole che trattavano di stereotipi razzisti e derisione degli accenti ispanici (Esempio: Beeg affare ! Troppo Moch Tequila? ). I latinoamericani hanno protestato e nel 1993 il L'ambasciata messicana ha scritto una lettera arrabbiata a Schafer . Alla fine, ha ceduto e i cartelloni pubblicitari - che ora iniziano circa a metà della Carolina del Nord se ti stai dirigendo a sud sulla I-95 - sono stati ridotti a battute generiche sul papà. Il sgradevole e insensibile Rimane il colosso Pedro.

L'attrazione si trova a cavallo di entrambi i lati della US Route 501, quindi i visitatori pedoni devono attraversare la strada usando un ponte, che ti offre un punto di osservazione abbastanza buono da cui osservare il paesaggio. Mentre attraversavamo, il suono distorto della musica di carnevale si diffondeva da Pedroland Park, conferendo all'intero posto un'atmosfera quasi da incubo. Era tranquillo il sabato sera. Dall'altra parte, presso l'attrazione Reptile Lagoon, un alligatore - unico segno di vita intorno, senza contare le auto che passavano in autostrada - si abbronzava sotto una lampada riscaldante in una stanza buia, che aveva lo stesso effetto di uno spettacolo teatrale riflettore.

Ma dopo sette ore di guida, avevamo fame. L'edificio a forma di sombrero che contiene il ristorante più elegante dell'attrazione - il Peddler Steakhouse - ci ha attratto, ma all'interno, dove due coppie vestite più per un country club che per un viaggio in macchina stavano indugiando davanti a un drink, era troppo tranquillo e la steakhouse... il menu di stile era più di quello che volevamo spendere per una cena veloce. Quindi siamo tornati indietro sul ponte verso la confusione non -Sombrero Restaurant a forma di cappello, dove attendeva un ristorante a tema messicano meno pacato. L'arredamento comprendeva cactus finti, terracotta e sombreri arancioni. Tutto il resto era accentato in verde lime, incluso un salad bar che dedicava una parte della sua proprietà a Jell-O. Ho ordinato un margarita, un drink che è arrivato esattamente come il emoji . Il sandwich di pollo era gommoso, ma non potevamo lamentarci: le birre costavano solo $ 3 e la nostra cameriera ci ha chiamato entrambi Darlin.' Siamo tornati nella nostra camera d'albergo bassa, sparsa e rivestita di legno e con un odore schiacciante di disinfettante. Probabilmente non era stato ridecorato da almeno tre decenni.

Nonostante la sua miseria, le telecamere adorano questo posto . Praticamente tutto a South of the Border è un servizio fotografico. Decine di gigantesche sculture di animali ricoprono il terreno. Delfini. stalloni. Un T-rex. Abbiamo fotografato i nostri cani davanti ai polli giganti, al cane gigante e ai coni gelato giganti.


L'attrazione turistica è piena di attrazioni kitky. (Maura Judkis/The Washington Post)
La sgargiante statuetta di Pedro è ovunque, anche svettante davanti ai bagni pubblici. (Maura Judkis/The Washington Post)

South of the Border è un po' come una casa infestata, o un'avventura di una notte: qualunque illusione tu abbia avuto di notte svanirà alla luce del giorno. Al mattino, ci siamo diretti verso la tavola calda di Pedro, che ha infilato panini per la colazione con biscotti e uova, con tazze di schiuma di tè e caffè incredibilmente dolci che sapevano come l'interno di una lattina. Li abbiamo mangiati sui tavoli da picnic, guardando i turisti che camminavano dai bagni pubblici per posare per le foto con un gigantesco bassotto rosso. Un uomo con una canotta rossa, bianca e blu si appoggiò a una gigantesca scultura di gorilla per scrivere un messaggio. Non erano ancora nemmeno le 10 del mattino, ma poiché eravamo circondati dall'asfalto, faceva già un caldo torrido.

E quando siamo andati in giro, abbiamo visto quanto fosse squallido il posto. Asfalto irregolare, vernice scheggiata. E, naturalmente, quella statuetta di Pedro che sorride sgargiante ovunque – e, soprattutto degna di nota, svettante davanti ai bagni pubblici . Nei numerosi negozi di articoli da regalo c'erano file di merce che sembravano provenire tutte da fabbriche d'oltremare, che aspettavano solo il loro tempo fino all'inevitabile riposo finale in una discarica: pile di cappelli di paglia nel negozio Hats Around the World, file su file di tchotchke economici a forma di medusa, bicchierini e tote bag con l'acronimo SOB minato per effetto comico. Gli stereotipi qui si espandono oltre il Messico, con Pedro's Oriental, che vende false maschere polinesiane e finte cineserie.


L'attrazione si trova appena a sud del confine tra Carolina del Nord e Carolina del Sud. (Maura Judkis/The Washington Post)

L'umore è passato da cupo a cupo durante un viaggio a 200 piedi di altezza Cappello della torre di osservazione . Illuminato di notte, è un faro per i viaggiatori. Ma durante il giorno, ho pagato $ 2 per salire su uno squallido ascensore di vetro con i graffiti fino alla cima del trespolo di vedetta, dove c'era un terreno agricolo alla mia sinistra e l'asfalto luccicante dei parcheggi alla mia destra, diviso in due dalle auto che acceleravano. -95. Ho pagato per una vista a volo d'uccello di un parcheggio. Cosa potrebbe esserci di più americano?

quanto tempo per il passaporto accelerato

Perché questo è South of the Border: una prospettiva bizzarra sull'America e le sue contraddizioni. La sua luminosità da carnevale ti attira con la promessa del divertimento. Ma c'è una storia di origine razzista. C'è un consumismo sfacciato. E c'è il modo in cui tutto sembra brillante da lontano, ma da vicino puoi vedere le scheggiature e le crepe nella facciata.

Le crepe sono ciò che lo rende interessante. Certo che vuoi fermare la macchina.

Altro da Viaggi:

Uno dei segreti magici di Parigi: una casa dei divertimenti nascosta e una giostra secolare che puoi guidare

Il piccolo Burgh che sta cogliendo di sorpresa i critici gastronomici

Ad Asheville, Carolina del Nord, i cottage di 364 piedi quadrati incredibilmente carini sono un passo avanti rispetto al glamping

Se vai a sud del confine

3346 US Hwy. 301 n.

Hamer, SC 29547

843-774-2411. Per prenotazioni presso il Motor Inn, chiamare il numero 800-845-6011.

thesouthoftheborder.com

Troverai un hotel, campeggi, una stazione di servizio, diversi ristoranti e alcune attrazioni per bambini in questa sosta vintage e sfacciatamente pacchiana. Le camere vanno da $ 49 a $ 125 a notte. Un campeggio in tenda costa $ 20 e i campeggi per camper vanno da $ 26 a $ 32 a notte. L'ingresso alle attrazioni viene addebitato separatamente, da $ 2 per la Sombrero Tower, a $ 8 per gli adulti ($ 6 per i bambini) per la Reptile Lagoon. Gli antipasti della steakhouse vanno da $ 20 a $ 30 e molto meno nei ristoranti e nelle gelaterie più informali.

— MJ

Partecipiamo al programma Amazon Services LLC Associates, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornirci un mezzo per guadagnare commissioni collegandoci ad Amazon.com e ai siti affiliati.

Maura GiudiciMaura Judkis è una giornalista per il Washington Post. È stata due volte vincitrice del James Beard Award. È entrata a far parte di The Post nel 2011. Seguire