Principale Viaggio Per alcuni viaggiatori sfortunati, la 'malattia da sbarco' colpisce dopo la fine della crociera

Per alcuni viaggiatori sfortunati, la 'malattia da sbarco' colpisce dopo la fine della crociera

Se senti il ​​mal di mare una volta sceso dalla nave e i sintomi non scompaiono, potresti avere una grave malattia.

I viaggiatori che soffrono di mal de debarquement - malattia da sbarco - si sentono male quando tornano sulla terraferma. (iStock)

Per Katy Breuer, i sintomi iniziano non appena scende da una nave da crociera. Si sente stordita e disorientata, non riesce a mangiare e non riesce a trovare le gambe a terra. È debilitante, dice Breuer, un executive coach di Vienna, Virginia.

WpOttieni l'esperienza completa.Scegli il tuo pianoFreccia a destra

Potrebbe essere peggio. Per alcuni viaggiatori, il dondolo non finisce mai. Soffrono della sindrome da mal debarquement (MdDS), una forma rara e cronica di cinetosi inversa. Invece di soffrire il mal di mare a bordo, la loro malattia inizia quando colpiscono la terraferma e non finisce mai.

La sindrome di Mal de debarquement - malattia da sbarco - è uno dei disturbi di viaggio meno conosciuti. È anche un argomento di intensa curiosità, in particolare quando i viaggiatori iniziano a pianificare le crociere del prossimo anno.

La storia continua sotto la pubblicità

Il mal debarquement è una rara condizione neurologica descritta da alcune persone come una percezione continua di movimento e squilibrio, afferma Radhika Vij, direttore dei servizi sanitari di viaggio internazionali presso il MedStar Union Memorial Hospital di Baltimora.

Annuncio pubblicitario

Non tutti sono fortunati come Breuer, la cui malattia è stata transitoria. Marilyn Josselyn ha ottenuto un MdDS in piena regola dopo una crociera in battello fluviale in Russia nel 1998. Ha dovuto lasciare il suo lavoro di giornalista perché non riusciva a mantenere l'equilibrio.

windows quartiere a luci rosse di amsterdam

Da allora suono rock, dice Josselyn, che vive ad Audubon, in Pennsylvania.

Josselyn sta lavorando per aumentare la consapevolezza della sua condizione. Ha aiutato ad avviare il Fondazione MdDS , un'organizzazione senza scopo di lucro che cerca trattamenti e una cura per MdDS. L'organizzazione gestisce un gruppo di supporto privato di Facebook con oltre 4.000 membri e pubblica un elenco di medici che curano la MdDS.

La storia continua sotto la pubblicità

C'è un'estrema differenza tra MdDS e non essere in grado di trovare le tue gambe di terra, dice. MdDS può durare anni e anni.

I sintomi comuni del mal de debarquement includono la sensazione di dondolarsi, oscillare o oscillare, che dura diverse settimane o più. I pazienti si sono lamentati di MdDS dopo le montagne russe, le sessioni di simulazione di volo e persino il sonno su letti ad acqua. Chiunque può ammalarsi di mal debarquement, ma le donne tra i 30 ei 60 anni sono le più suscettibili, affermano gli esperti.

Annuncio pubblicitario

Quali sono le cause del mal debarquement? La ricerca suggerisce che il problema non ha origine nell'orecchio interno, che regola l'equilibrio, ma nel cervello.

Dopo un po', il cervello si adatta a questi nuovi tipi di movimenti e in alcuni casi non è in grado di riadattarsi ai suoi schemi di base una volta che il movimento si è fermato, dice Vij.

La storia continua sotto la pubblicità

Nella stragrande maggioranza dei casi, i sintomi del mal di terra durano solo pochi giorni. Heather Sykes ha fatto la sua prima crociera l'anno scorso per festeggiare il suo 40° compleanno. Sapeva di essere suscettibile alla cinetosi, quindi ha indossato un cerotto di scopolamina durante il viaggio di otto giorni nei Caraibi occidentali.

Non ho avuto mal di mare durante la crociera, dice Sykes, un program manager del governo federale che vive ad Alexandria, in Virginia. Ma quando sono sbarcato e ho tolto il cerotto, ho sviluppato sintomi simili a una brutta sbornia, anche se Non avevo bevuto alcol ed ero ben idratato. La stanza girava, avevo la nausea e non ero completamente in grado di concentrarmi su un computer o sullo schermo della TV. Ci sono voluti cinque giorni perché i suoi sintomi diminuissero.

Annuncio pubblicitario

Non andrò più in crociera, dice.

La storia continua sotto la pubblicità

Sebbene i viaggiatori sperimentino più spesso questi sintomi dopo le crociere, dicono i medici, possono verificarsi dopo un lungo viaggio. Considera cosa è successo a Meredith Kulikowski, un appaltatore governativo di Laurel, Md. Ha preso il treno automobilistico, andata e ritorno, da Lorton, in Virginia, a Sanford, in Florida.

Stavo bene andando giù, ricorda. Ma mi sono sentito malissimo quando sono arrivato in Virginia.

Una volta che i suoi piedi sono stati di nuovo su un terreno solido, dice, ha sentito il mal di mare e i postumi di una sbornia.

Il mio equilibrio era perso e ho solo avuto la nausea per tutto il tempo, dice. I sintomi sono durati per circa una settimana.

Poiché il mal di terra è un mistero, c'è poco accordo sulla prevenzione. Alcuni esperti medici mi hanno detto che potresti evitare il disturbo prendendo le stesse misure che fai per prevenire la cinetosi. Questi includono evitare pasti pesanti e alcol e, per brevi gite in barca, concentrarsi su un oggetto fisso in lontananza durante il viaggio.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

I medici possono prescrivere farmaci antiepilettici o antidepressivi per il trattamento del mal debarquement. Ma probabilmente inizieranno il trattamento suggerendo di ridurre i fattori di stress nella tua vita. La stimolazione magnetica transcranica, un tipo di terapia che stimola il cervello con campi magnetici, e una terapia chiamata riadattamento del riflesso vestibolo-oculare, che aiuta gli occhi ad adattarsi all'essere a terra, sono tra le opzioni di trattamento esplorate. Ma non sono stati testati a fondo, secondo la MdDS Foundation.

È una condizione difficile da trattare e le opzioni sono limitate, afferma Vij, il medico di Baltimora. Nessuna cosa funziona per tutti.

Alcuni dei pazienti che ho intervistato sulla cinetosi a terra hanno detto che i loro sintomi post-crociera non sono stati una sorpresa. Sapevano di essere inclini alla cinetosi e non erano scioccati nel sentirsi come se fossero ancora sulla nave dopo essere atterrati.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Rick Orford, un incrociatore frequente, dice di manifestare sintomi ogni volta che scende da una barca. Mi sento le gambe traballanti. È come se riuscissi ancora a sentire l'ondeggiamento della nave, dice.

Il partner di Orford, Andrea Spallanzani, è un chirurgo generale in Italia. Ha visto Orford soffrire di questo malessere di viaggio poco noto e ha raccontato le loro avventure su un blog chiamato Travel Addicts. Un po' di esercizio fisico e antidepressivi possono ridurre i sintomi del mal de debarquement, dice. Ma non esiste una cura.