Principale Viaggio Immergersi nella storia nel Parco nazionale delle sorgenti termali dell'Arkansas

Immergersi nella storia nel Parco nazionale delle sorgenti termali dell'Arkansas

Un'ora fuori Little Rock, prendendo le acque in una città termale rivitalizzata del diciannovesimo secolo.

Il Fordyce Bathhouse è stato costruito nel 1915 in stile revival rinascimentale, con elementi spagnoli e italiani. Ora sede del centro visitatori e del museo del parco nazionale, l'opulento stabilimento balneare era un tempo considerato lo stabilimento balneare più bello del mondo, nelle parole del suo creatore, il veterano della guerra civile Samuel Fordyce. (Christine Dell'Amore/Per il Washington Post)

Verrò solo pulito: i bagni non mi hanno mai attratto. Stanno richiedendo tempo e ora, con un bambino piccolo, fare una tranquilla doccia di tre minuti è quasi impossibile. Quindi sono rimasto sorpreso dal fatto che il mio momento preferito di una visita all'Hot Springs National Park dell'Arkansas sia stato immergermi in una vasca idromassaggio profumata alla lavanda, guardando i ventilatori a soffitto girare pigramente nella calma silenziosa di uno stabilimento balneare secolare dai soffitti alti. Non mi ha fatto male il fatto che mi stavo godendo le acque termali, che sgorgano da dozzine di sorgenti sotterranee nella vicina Hot Spring Mountain e sono convogliate direttamente negli stabilimenti balneari locali, consentendo ai visitatori, come si suol dire, di prendere le acque.

Fare il bagno o bere l'acqua - alias bevendo l'elisir - è stato un bene pubblico dal 1832, quando il presidente Andrew Jackson riteneva quella che oggi è la terra protetta dell'Hot Springs National Park - 40 anni prima di Yellowstone. Durante l'epoca d'oro del bagno (dal 1880 al 1950), si pensava che l'H2O ricco di minerali avesse proprietà medicinali e, incoraggiati dai loro medici, i malati si riversarono da loro per alleviare condizioni come l'artrite e il mal di schiena. All'inizio, le sistemazioni erano rudimentali - baracche di legno costruite su una sorgente gorgogliante - ma alla fine, la reputazione curativa delle acque e le leggi che richiedevano edifici più sanitari e ignifughi hanno trasformato Hot Springs in una destinazione soprannominata American Spa. La sua attrazione principale è Bathhouse Row, una collezione di otto imponenti edifici in pietra che costeggiano Central Avenue nel centro di Hot Springs, ognuno con il proprio stile architettonico unico. Naturalmente, queste erano imprese bianche e ricche; Agli afroamericani è stato per lo più vietato utilizzare gli stabilimenti balneari in cui lavoravano, costringendoli a costruirne uno nelle vicinanze. Inoltre, un regime termale poteva costare fino a 55 centesimi, lo stipendio medio giornaliero di un lavoratore nel 1915 (il governo forniva ai bisognosi uno stabilimento balneare gratuito, che in seguito fu segregato). Nel 1921, la popolarità di Hot Springs, i cui bagni si diceva rivaleggiassero con quelli dell'antica Roma, portò alla sua creazione come il nostro 18° parco nazionale. Tuttavia, con lo sviluppo di nuovi farmaci negli anni '50, i bagni terapeutici sono diminuiti e gli affari si sono esauriti. Nel 1985, solo il Buckstaff Bathhouse rimase aperto (e lo è ancora, vantando un'attività continua dal 1912).

WpOttieni l'esperienza completa.Scegli il tuo pianoFreccia a destra

Il Colorado Historic Hot Springs Loop semplifica la pianificazione di una visita e una lunga sosta

Ma quella non era la fine di Bathhouse Row. Il Park Service ha restaurato e riadattato la maggior parte degli edifici, da Superior, che ospita un birrificio e l'unica birra d'acqua termale al mondo; all'Hale, un hotel di lusso; a Quapaw, una moderna spa; all'Ozark, centro culturale e galleria d'arte. Il tour de force è il Fordyce Bathhouse, una struttura rinascimentale decorata costruita nel 1915 che ora ospita il centro visitatori e il museo del parco nazionale. Il veterano della guerra civile Samuel Fordyce, che fu portato a Hot Springs in barella e se ne andò sei mesi dopo, credeva così profondamente nei poteri delle sorgenti termali che decise di erigere il più bel stabilimento balneare del mondo.

La nostra prima mattina a Hot Springs, io, mio ​​marito e nostro figlio di 17 mesi abbiamo camminato per la breve distanza dal nostro grandioso hotel dell'era del 1924, l'Arlington, lungo Central Avenue fiancheggiata da magnolie fino all'atrio di marmo del Fordyce per un giro. Il ranger Kary Goetz ha chiarito una cosa: non ci sono sorgenti termali all'aperto in cui fare il bagno. L'acqua fuoriesce dal terreno a 143 gradi bollenti, motivo per cui gli stabilimenti balneari controllano la temperatura per i bagnanti, tra i 98 e 104. Nel bagno maschile rivestito di piastrelle bianche, Goetz fece passare una bottiglia di plastica di acqua termale, ancora calda. Hai la storia nelle tue mani, ha detto, spiegando che l'acqua è caduta come acqua piovana 4000 anni fa e solo ora sta salendo in superficie attraverso un complesso processo geotermico che si verifica all'interno degli strati rocciosi sotto i nostri piedi. Goetz poi ci ha portato attraverso una giornata del 1900 allo stabilimento balneare: in primo luogo, immergendoci nella vasca mentre un addetto ti strofina la schiena e gli arti; quindi essere avvolti in asciugamani caldi, chiamati impacchi caldi; poi, qualche minuto nel vapore, o cabina a vapore (una specie di sauna a forma di dependance); un tuffo nel semicupio, una struttura simile a un bidet che si dice lenisca le emorroidi; e infine la doccia ad ago, in cui getti pressurizzati ti colpiscono con acqua dappertutto. L'aggeggio più strano - e il preferito in assoluto di Goetz - è la vasca da bagno per idroterapia da tempo defunta, in cui un addetto ha infilato una sonda elettrica nell'acqua della vasca, emettendo scariche per rilassare i muscoli contratti o attivare quelli non funzionanti. Il nostro tour si è concluso nello spogliatoio maschile, dove un lucernario in vetro colorato raffigura la figlia di Nettuno e altri capricci sottomarini in un sorprendente blu e verde. Una statua dell'esploratore spagnolo del XVI secolo Hernando de Soto che riceve in dono l'acqua termale da un indiano d'America si trova al centro della stanza - è improbabile che l'abbia mai fatto, ma sicuramente ha aiutato con la pubblicità, ha detto Goetz. I popoli Quapaw e Caddo hanno vissuto qui per migliaia di anni, estraendo l'onnipresente novaculite della regione, un tipo di pietra focaia, per le armi.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Abbiamo vagato per il resto del museo, dal bagno delle donne (il loro camerino era molto meno elegante) alla soleggiata sala riunioni del terzo piano, dove gli uomini e le donne dell'era edoardiana conservatrice si mescolavano in un'opulenza di piastrelle a mosaico, un pianoforte a coda e soffitti decorativi in ​​vetro colorato. (Mi ha seccato leggere che agli uomini era permesso prendere il sole nudi nel cortile del terzo piano, mentre le donne dovevano fare esercizio in abiti formali di pizzo.) In fondo al corridoio, una grande palestra con pavimento in legno potrebbe aver attratto i bagnanti che speravano di vedere il famoso baseball giocatori in città per l'allenamento primaverile, nato a Hot Springs negli anni '80 dell'Ottocento. In effetti, molti uomini famosi, famigerati e non, sono passati per Hot Springs, tra cui Babe Ruth e Al Capone. Questa era Las Vegas prima ancora che Las Vegas fosse sognata, mi disse Goetz. Scegli il tuo vizio. Di fronte all'elegante Bathhouse Row prosperavano covi di cocaina, bordelli, sale da gioco e club. Capone teneva d'occhio il suo casinò preferito, il Southern Club - ora il Josephine Tussaud Wax Museum - dalla finestra della sua suite al quarto piano ad Arlington.

Parlando di Scarface, ha anche preso regolarmente le acque e potrebbe aver usato lo pseudonimo di Al Brown per fare il bagno a Bathhouse Row (anche se non ci sono record, ovviamente). Ha anche frequentato lo stabilimento balneare al terzo piano di Arlington, dove ho fatto il check-in nelle mie 14:00. appuntamento un po' nervoso. Sarebbe strano essere strofinati da uno sconosciuto? Non avrei dovuto preoccuparmi; l'addetta Glenda Porter, un'impiegata di 31 anni, mi ha messo subito a mio agio. Dopo avermi dato un rapido scrub alla luffa nella vasca di porcellana, mi ha avvolto in un lenzuolo, simile a una toga, e mi ha ordinato di sdraiarmi su una poltrona nel bagno principale, coprendomi dalla testa ai piedi con asciugamani vaporosi. Il pesante telo mi immobilizzava le membra, le vasche idromassaggio agitavano piacevolmente in sottofondo e, senza smartphone o altre distrazioni, sono stata costretta a soccombere al presente. Ah, ho pensato: ora ho capito. Il beneficio medico delle acque può essere discutibile, ma l'impatto calmante sulla mia mente è stato tutt'altro.

Il pomeriggio successivo a Buckstaff, entrai in un altro bellissimo atrio di marmo, dove un inserviente mi portò in un vecchio ascensore manuale per un giro fino al secondo piano. Anche se meno simile a una spa (non sono disponibili sali da bagno profumati con l'ammollo della vasca, ad esempio) questa esperienza nello stabilimento balneare è stata più autentica, dato che ho avuto modo di provare un semicupio, un armadietto del vapore e una doccia ad ago. Il semicupio è stato deludente, ma mi è piaciuta la novità dell'armadio a vapore, dove mi sono seduto sudando con la testa in un giogo di legno. La doccia dell'ago era tonificante, i muscoli ravvivanti l'acqua resi gommosi dal vapore caldo della cabina del vapore.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Rinfrescati, abbiamo esplorato più di Hot Springs, che, essendo il secondo parco nazionale più piccolo (Gateway Arch è uscito nel 2018) è compatto e facile da navigare. A Hot Water Cascade, una cascata vicino al nostro hotel, tentacoli di vapore si alzavano dall'acqua mentre cadeva giù per le rocce, provocando un coro di Wa wa! (acqua) da mio figlio. Abbiamo passeggiato per la Grand Promenade, un sentiero di mattoni rossi sopra Bathhouse Row e un condotto per alcuni dei 26 miglia di sentieri escursionistici del parco su Hot Springs Mountain e North Mountain. Alle fontanelle del paese i locali facevano la fila per riempire le bottiglie di acqua termale; il pubblico consuma circa 700.000 galloni al giorno. Buono? Ho chiesto a una donna. Non sprecherei tutta questa energia trascinandola se non lo fosse, disse ridendo.

La mattina dopo, tornando all'aeroporto di Little Rock, mi venne in mente un rimpianto: forse non avrei dovuto vendere quell'antica vasca da bagno con i piedi ad artiglio che accompagnava il mio appartamento. Potrei usare un buon ammollo di tanto in tanto.

Dell'Amore è uno scrittore residente nel Distretto. Seguitela su Twitter: @cdellamore

Altro da Viaggio:

'Prendendo le acque' nel regale e affascinante Homestead Resort

Vai in una spa? Prova l'originale, in Belgio.

Invece di - o dopo - visitare la travolgente Tokyo, rilassati in una calda primavera in questa città

Se vai

Dove alloggiare

L'Hotel Arlington

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Viale Centrale 239

800-643-1502

arlingtonhotel.com/

Il più grande hotel dell'Arkansas, questo tesoro del sud dispone di una grande hall e di un'elegante sala da pranzo veneziana. Prova la Sala dell'acqua minerale, la cui vasca contiene acqua termale direttamente dalle sorgenti termali. Tariffe standard per due adulti da $ 135; Camera con acqua minerale da $ 179 a notte.

Dove mangiare

Fabbrica di birra di stabilimento balneare superiore

Viale Centrale 329

501-624-2337

le compagnie aeree richiederanno il vaccino contro il covid

superiorbathhouse.com/

Situato in uno degli storici stabilimenti balneari, questo è il primo birrificio in un parco nazionale degli Stati Uniti. L'Hitchcock Spring Kolsch è delizioso; abbinalo a un pretzel morbido e al formaggio alla birra infuso di kolsch. Aperto tutti i giorni alle 11:00. Antipasti da $ 9.

Cosa fare

Parco nazionale delle sorgenti termali

La storia continua sotto la pubblicità

101 Riserva S.

501-620-6715

nps.gov/hosp/

Rilassati nelle acque termali convogliate direttamente dalle sorgenti termali, fai un'escursione attraverso rare foreste di pini a foglia corta o ammira le ondulate montagne di Ouachita dalla Hot Springs Mountain Tower, alta 216 piedi. I tour giornalieri dei ranger portano i visitatori attraverso le varie strutture termali e mediche del lussuoso Fordyce Bathhouse, nonché alle sorgenti termali visibili del parco, dove spiegano i processi geologici dietro l'acqua minerale. Ingresso gratuito al parco e visite guidate.

Annuncio pubblicitario

Il Museo dei Gangster d'America

Viale Centrale 510

501-318-1717

tgmoa.com/

Scopri il lato più squallido di Hot Springs in questo museo, le cui gallerie audiovisive esplorano le vite di famosi criminali nella Valle dei Vapori. I punti salienti includono la maschera mortuaria di John Dillinger e l'attrezzatura da gioco originale di uno speakeasy dell'era del proibizionismo, compresi i tavoli della roulette. Aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 Da domenica a giovedì e dalle 10:00 alle 19:00 Venerdì e sabato. Ingresso generale $ 15 adulti, $ 14 anziani e $ 6 bambini da 8 a 12 anni.

Informazione

Arkansas.com/

CD.