Principale Altro Ti ha spezzato il cuore. Ti ha lasciato. Un museo di Los Angeles vuole sapere tutto.

Ti ha spezzato il cuore. Ti ha lasciato. Un museo di Los Angeles vuole sapere tutto.

In mostra al Museo delle Relazioni Interrotte: uno spettacolo-racconta di un lieto fine.

La sua storia è iniziata con, mi sono innamorato di un drogato.

Deve aver provato la stessa emozione da batticuore, perché le ha strappato il ricevitore da un telefono pubblico. Il ricevitore rotto si trovava all'interno di una teca ben etichettata, con il filo sottile a forma di sorriso storto appoggiato contro il corpo spezzato. È stato un regalo toccante, anche se un po' violento.

La coppia era estranea per me, ma sapevo esattamente come sarebbe andata a finire la loro storia d'amore. Nessuno sta insieme al Museum of Broken Relationships di Los Angeles. I cuori si spezzano, le lacrime si riversano e le vite si scheggiano. Eppure i ricordi personali di quelle unioni rimangono intatti: un ricordo per sempre, per una metà, di ciò che l'altra metà ha fatto.

Quindi scaricali, suggerisce il museo di Los Angeles, o nel linguaggio più appropriato delle istituzioni, donali. Contribuisci con i tuoi artefatti agrodolci alle arti e alle discipline umanistiche della California meridionale e alla più ampia cultura della condivisione voyeuristica. Inoltre, potresti trovare la chiusura per il costo nominale della spedizione.

Niente ti protegge da un cuore spezzato, ha detto Alexis Hyde, il direttore del museo. Questi oggetti onorano il tempo che avete trascorso insieme e le emozioni che avete provato. Ti collegano alla razza umana.

Il museo, inaugurato a giugno, limita il numero degli oggetti in esposizione a circa 115, per evitare ridondanza. (Matt Weir/Museo delle relazioni interrotte)

[Le tariffe sono diminuite, la soddisfazione è aumentata e l'industria aerea non ha intenzione di tormentarci]

Il deposito a due piani, aperto a giugno, è stato generato dall'originale Museo delle relazioni interrotte a Zagabria, in Croazia. Durante una vacanza in Europa, John B. Quinn, avvocato e collezionista d'arte, fu colpito dall'idea e decise di aprire una filiale satellite nella sua città natale, la Città dei sogni infranti. Per costruire la collezione, il museo ha pubblicato una richiesta di oggetti a febbraio. Richiedeva reliquie associate a tutti i tipi di perdite, non solo del tipo Taylor Swiftian.

Non è automaticamente romantico, ha detto Hyde. È qualsiasi cosa: amici, città, ex sé.

Ad esempio, un uomo di mezza età ha presentato un peluche di Peter Pan che rappresentava il suo buon viaggio nell'infanzia. Un donatore irlandese ha rinunciato a una statuetta religiosa che significava arinunciadel cristianesimo. E una figlia ha offerto volontario un dipinto di un cowboy e un cane che aveva ricevuto da suo padre come regalo di nozze. I tagli dei coltelli hanno distrutto la tela. Chiaramente non era contenta del presente o delle sue capacità genitoriali.

I contributori devono attenersi a una sola regola: nessuna delle persone coinvolte nella storia può essere identificata attraverso l'oggetto. Ciò significa che sono accettabili effetti personali come pelucchi sulla pancia, dreadlocks e protesi mammarie al silicone; foto di volti o lettere con nomi non lo sono.

L'anonimato rende le persone più disponibili, ha detto Hyde.

Dall'inverno, il museo ha accumulato circa 400 oggetti, con 10-20 pacchi in arrivo ogni settimana. (I candidati compilano un modulo online. Se la loro iscrizione viene accettata, spediscono o consegnano l'articolo.) Il personale limita il numero di oggetti in mostra a circa 115, per evitare ridondanza. Gli articoli ruoteranno ogni sei mesi, con alcuni dei preferiti che rimarranno (l'abito da sposa in un barattolo di vetro, i fiori di carta, la chiave del vino) e altri che se ne andranno (da definire prima di dicembre).

Libro in esposizione al museo; dall'inverno ha accumulato circa 400 articoli, con da 10 a 20 pacchi in arrivo ogni settimana. (Museo delle relazioni interrotte)

[Il giro del mondo in 20 giorni: come visitare sette paesi in un'avventura di 21.623 miglia]

Il modo in cui creiamo e interrompiamo le relazioni cambia continuamente, ha detto Hyde, e vogliamo rifletterlo.

La posizione del museo sull'appariscente Hollywood Boulevard fa eco a quel sentimento. L'amore, come la fama, si evolve. Ed entrambi possono tankare.

Le stelle della Walk of Fame abbagliano il marciapiede fuori dall'ingresso. Mi sono fatto strada attraverso una costellazione di personaggi dei cartoni animati di Charlie Chaplin, Bing Crosby e Hanna-Barbera per raggiungere la porta d'ingresso. All'interno, lo spazio minimalista ha l'atmosfera silenziosa e sacra di una boutique Van Cleef & Arpels o di un negozio Apple. Ogni oggetto è trattato come un tesoro. Sono incastonati in teche e fissati alle pareti bianche come le opere d'arte di Dada. Alcuni, come il dinosauro piñata, si accovacciano sul pavimento o riposano su piedistalli.

Descrizioni simili a diari accompagnano ogni reliquia. Il personale tocca a malapena la prosa; correggeranno l'ortografia, la grammatica e la punteggiatura dell'autore o redigeranno un nome, ma non correggeranno i fatti. Ad esempio, lo strumento in Illustrated Mandolin, che presenta un disegno di due pinguini sul retro, è in realtà un ukulele. Non sono stata la prima persona a dire alla reception dell'etichettatura errata, né sarò l'ultima persona a sentire la politica del non ricordare-è-sbagliato.

Le storie sono davvero uniche per qualcuno, ha detto Hyde. Onorano una relazione, anche se finita in fiamme.

Durante una visita pomeridiana a luglio, ho vagato per la galleria insieme a coppie appiccicose e single rapiti. Mi sono avvicinato alla mostra con l'occhio di un antropologo sociale e lo spirito di un vicino ficcanaso. Ho studiato ogni elemento e letto ogni passaggio. Fuori contesto, gli oggetti sembravano comuni: una caffettiera, un tubetto vuoto di dentifricio di Tom, uno spazzolino per cani. Ma nel museo si sono trasformati in totem inscritti con verità universali.

Anello di diamanti: S(he) be(lie)ve(d).

Astuccio per penne in cedro marocchino: ho sganciato l'astuccio di legno e ho inserito la penna giallo neon. Non si adattava.

[ In questo affascinante museo tedesco sui Kennedy, possiamo essere tutti berlinesi ]

Impianti: che bella commozione per questi due pezzi di silicone che mi hanno causato tanto dolore.

taos new mexico ski valley

Spinner per insalata: sbarazzarsi di questo non cambierà nulla, ma almeno libererà un po' di spazio.

Sebbene ogni mini-memoir sia singolare, ho notato diversi tratti condivisi tra i con il cuore spezzato. Molti erano artisti e alcuni possiedono cani e hanno figli. I riferimenti alla malattia mentale sono emersi più volte. E molte persone acquistano o fanno regali premurosi che non raggiungono mai il destinatario previsto.

In un esempio, una donna di Varsavia ha spiegato che aveva programmato di scrivere al suo ragazzo un sentimento romantico ogni giorno per un anno. Per il suo 27esimo compleanno, avrebbe riempito un barattolo con tutti i 365 messaggi. Il titolo del pezzo - 103 note d'amore - suggerisce che non l'ha mai ricevuto.

Se ispirati, i visitatori possono partecipare alla catarsi di gruppo all'interno di un confessionale. Una scrivania in un angolo privato fornisce una candela elettrica e un diario.

Divertiti con il tuo Tinder, leggi un passaggio.

I Jonas Brothers mi hanno spezzato il cuore, ma ti ho preso, disse un altro.

Ho paura che un giorno mi lascerai per Pokemon, ha condiviso un ospite.

Forse in una mostra futura vedremo un iPhone distrutto con un'app Pokémon Go ancora visualizzata sullo schermo.

Altro da Viaggi:

Ancora calci da trovare sulla Route 66

Cosa considera parco nazionale il National Park Service?

L'arduo ma utile inseguimento dei lemuri del Madagascar

Se vai

Museo delle relazioni interrotte

6751 Hollywood Boulevard, Los Angeles

323-892-1200

rotture.la

Ingresso: $ 18. Parcheggio convalidato: $ 2.

Partecipiamo al programma Amazon Services LLC Associates, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornirci un mezzo per guadagnare commissioni collegandoci ad Amazon.com e ai siti affiliati.

Andrea SachsAndrea Sachs scrive per Travel dal 2000. Ha riferito da luoghi vicini come Ellicott City, Maryland e Jersey Shore, e da località lontane, tra cui Birmania, Namibia e Russia. Seguire