Principale Mix Mattutino Un aereo ha individuato il suo 'SOS' e lo ha salvato nel 1982. È stata la stessa notte in cui ha ucciso due donne, dice ora la polizia.

Un aereo ha individuato il suo 'SOS' e lo ha salvato nel 1982. È stata la stessa notte in cui ha ucciso due donne, dice ora la polizia.

Alcune ore dopo che Alan Phillips avrebbe ucciso due donne nel 1982, si è precipitato in un cumulo di neve ed è stato salvato dopo che un aereo sopra la testa lo ha visto lampeggiare SOS.

Una notte del gennaio 1982, quando Harold E. Bray sbirciò fuori dal finestrino di un aeroplano sopra le montagne del Colorado, notò lampi di luce su un passaggio buio sottostante: tre brevi, tre lunghi, poi di nuovo tre brevi.

Era un SOS, si rese conto Bray, uno sceriffo locale. Avvertì subito il capitano.

Quando i soccorritori a terra si sono fatti strada fino al passo di montagna di 10.000 piedi a temperature sotto lo zero, hanno trovato Alan Lee Phillips, 30 anni, bloccato in un cumulo di neve. Il suo incredibile racconto di salvataggio ha fatto notizia a livello nazionale.

Ma ora, quasi quattro decenni dopo, sembra che Phillips non fosse un automobilista innocente che cercava di tornare a casa in caso di maltempo. Infatti, dice la polizia, ore prima aveva ucciso due giovani donne che facevano l'autostop nelle vicinanze.

La storia continua sotto la pubblicità

La genealogia genetica che utilizza il DNA trovato sulle scene del crimine ha portato le autorità di Park County, in Colorado, all'inizio di questo mese arrestare Phillips, che ora ha 70 anni. È stato accusato dell'omicidio delle due donne, insieme a rapimento e aggressione.

Annuncio

Dopo averlo evitato per tutti questi anni, ora dovrà affrontarlo, ha detto Charlie McCormick, un ex detective della omicidi di Denver che ha trascorso anni a indagare sul caso. KUSA , che per primo riportò i collegamenti tra il salvataggio del 1982 e le nuove accuse di omicidio.

Le due vittime sono scomparse entrambe il 6 gennaio 1982. Annette Schnee, 22 anni, e Barbara Jo Oberholtzer, 29, sono state dichiarate scomparse dopo aver apparentemente fatto l'autostop separatamente vicino a Breckenridge, in Colorado, dove entrambe lavoravano.

La storia continua sotto la pubblicità

Oberholtzer è stato visto per l'ultima volta uscire dopo aver bevuto qualcosa con i colleghi poco prima delle 8 di sera. Il giorno seguente, la sua famiglia ha trovato il suo corpo senza vita a 10 miglia a sud di Breckenridge su un argine di neve a circa 20 piedi da un'autostrada, secondo il Ufficio investigativo del Colorado . La polizia ha detto che è stata colpita al petto e trovata sulla schiena. Hanno anche trovato alcune delle sue cose a circa 20 miglia di distanza.

Annuncio

Schnee è stato visto l'ultima volta quello stesso giorno alle 16:45 circa. Un ragazzo ha trovato il suo corpo sei mesi dopo a Park County. Secondo CBI , è stata scoperta completamente vestita, anche se arruffata, e a faccia in giù in un ruscello con una ferita da arma da fuoco alla schiena.

McCormick, l'ex detective di Denver, ossessionato dal caso da decenni. Inizialmente è stato portato nel 1989 quando la famiglia di Schnee lo ha assunto come investigatore privato. Ha addebitato alla famiglia solo $ 1 all'anno. Un decennio dopo si è offerto volontario per unirsi alla task force del procuratore distrettuale che indaga sul caso, ha detto a KUSA.

La storia continua sotto la pubblicità

Il caso ha finalmente fatto uno sviluppo significativo con l'aiuto della genealogia genetica. Ma ci sono voluti anni per collegare un albero genealogico a un sospettato.

Una tazza di caffè lo ha legato a un omicidio del 1972. Si è ucciso ore prima di essere condannato, dice la polizia.

mostrami le foto degli aeroplani

All'inizio di quest'anno, il ricercatore genetico capo del team ha chiamato McCormick con la notizia: il DNA era stato definitivamente collegato a Phillips.

Annuncio

E lei ha detto: 'Lo abbiamo preso'. È stato fenomenale, qualcosa che pensavo non avrei mai visto, ha detto McCormick a KUSA.

Il 3 marzo la polizia annunciato che si sono avvicinati a Phillips a un posto di blocco e hanno arrestato il padre di tre figli, che viveva a Dumont, nel Colorado.

Lo sviluppo ha fatto notizia a livello nazionale e il nome e l'immagine di Phillips sono apparsi sulla televisione locale. Fu allora che Dave Montoya, un ex capo dei vigili del fuoco nella contea di Clear Creek, in Colorado, riconobbe il sospetto come l'uomo che aveva salvato una notte di neve decenni prima.

La storia continua sotto la pubblicità

Abbiamo finito per prendere il ragazzo direttamente dall'inferno, ha detto Montoya KUSA .

Montoya stava lavorando il 6 gennaio, la notte in cui Phillips è rimasto bloccato in cima al Passo Guanella mentre la neve si accumulava con temperature che scendevano a 20 gradi sotto lo zero.

Montoya è arrivato sulla scena poco prima di mezzanotte per trovare Phillips con un livido sul viso e leggermente ubriaco. Ha detto a Montoya di aver sbattuto la testa sul camion dopo essere stato sbattuto da cumuli di neve.

Annuncio

Certo che diamine, era lì nel suo piccolo pick-up, mi ha visto e ha detto: 'Oh, Dio, sono salvo', ha detto Montoya.

posizioni per interviste di ingresso globale

Ha aggiunto, ho pensato, come diavolo ha fatto questo ragazzo a essere così fortunato, perché tutte le cose andassero a posto?

La storia continua sotto la pubblicità

Secondo un rapporto della United Press International dopo il salvataggio, Phillips ha detto che stava tornando a casa da casa di un amico a Bailey, in Colorado, quando è rimasto bloccato.

Montoya, un ex minatore, riconobbe Phillips dalla miniera locale, dove Phillips lavorava come meccanico. Dopo aver riaccompagnato Phillips alla sua roulotte quella notte, Montoya non lo ha mai più visto, almeno fino a quando non ha visto il suo nome collegato alla morte di Schnee e Oberholtzer.

Ha ottenuto la sua misericordia, è stato salvato, ha salvato la sua vita, non è morto lassù, ma ha fatto cose cattive prima e deve pagarle, ha detto Montoya.