Principale Viaggio Non all'altezza dell'imponente Louvre e delle sue lunghe file? Questo piccolo museo d'arte è molto più intimo.

Non all'altezza dell'imponente Louvre e delle sue lunghe file? Questo piccolo museo d'arte è molto più intimo.

Il Museo Jacquemart-André, un palazzo classico pieno di dipinti rococò, opere d'arte italiane e mobili classici, offre una finestra sulla Belle Epoque Parigi. Il Louvre, un tempo fortezza, poi palazzo, è ancora formidabile

Con due miglia di facciata nel cuore di Parigi, il magnifico Museo del Louvre è il più grande museo d'arte del mondo. Eretta come fortezza in quella che era la periferia della città nel XII secolo (le cui fondamenta sono visitabili nei sotterranei), fu ristrutturata come residenza reale nel XVI secolo. Il Louvre rimase il depositario della collezione d'arte reale anche dopo che Luigi XIV trasferì la corte a Versailles e aprì come museo nel 1793. Una ristrutturazione negli anni '80 e '90 includeva l'aggiunta dell'allora controversa, ora iconica piramide di vetro di IM Pei .

WpOttieni l'esperienza completa.Scegli il tuo pianoFreccia a destra

Ma questa ricca storia non è ciò che attira lunghe file di visitatori; sono le circa 35.000 opere d'arte - dai tempi antichi fino al XIX secolo - esposte in oltre 600.000 piedi quadrati di spazio. Il Louvre ospita molte delle opere d'arte più famose al mondo, tra cui la Gioconda e la Venere di Milo.

qual è il volo più lungo del mondo
La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Non c'è da stupirsi, quindi, che l'anno scorso il museo abbia registrato oltre 10,2 milioni di visitatori. Considerando le sue dimensioni e la sua folla, è probabile che visiterai solo una frazione delle sue oltre 400 stanze e ruberai solo una sbirciatina alla Gioconda. Per vivere veramente il Louvre, servono scarpe comode, molta pazienza e più di un giorno.

Posizione: Tra Rue de Rivoli e Quai François Mitterand, Parigi. louvre.fr/en

Questo piccolo museo d'arte rimane una magnifica residenza

Per un'esperienza artistica più serena, cammina per circa 15 minuti verso nord e verso est fino a Boulevard Haussmann per esplorare un gioiello culturale più piccolo e meno conosciuto: il Musée Jacquemart-André.

puoi volare in Antartide

Questa splendida dimora classica, costruita nel 1875, è stata la casa del ricco banchiere Edouard André e di sua moglie, l'artista Nélie Jacquemart. La coppia ha trascorso 13 anni viaggiando e acquistando opere d'arte, mobili e oggetti decorativi impressionanti da tutto il mondo. Dopo la morte del marito, ha detto il curatore Pierre Curie, la signora Jacquemart è diventata la donna indipendente più ricca di Francia. Ha ampliato la collezione fino alla sua morte nel 1912; la casa è stata aperta al pubblico l'anno successivo.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Il museo offre una finestra sulla Belle Époque Paris e sulla vita di affari, intrattenimento e collezionismo di una coppia dell'alta società, con una serie di stanze formali e informali; una sezione piena di opere italiane godute privatamente; un giardino d'inverno con tetto in vetro alberato e lussuosi appartamenti privati.

Le stanze formali sono particolarmente opulente. La squisita Pinacoteca è piena di dipinti dell'artista decorativo francese Boucher, del pre-impressionista veneziano Canaletto e di interni intimi di Chardin. Porta gli ospiti al Grand Salon semicircolare con pannelli in legno dorato. Nella torreggiante Sala della Musica, pavimenti in marmo e tende rosse sembrano condurre verso un soffitto luminoso del pittore veneziano Tiepolo. Le pareti mobili di queste sontuose stanze potrebbero essere rimosse, lasciando spazio a più di 1.000 ospiti per ballare e parlare.

Gli affari si svolgevano in stanze accoglienti e raffinate adornate con mobili da Luigi XIV a Luigi XVI e opere preferite degli artisti francesi Greuze e Fragonard. Nella biblioteca sono appesi dipinti intimi fiamminghi e olandesi, tra cui un Rembrandt del 1629. Un'imponente doppia scalinata in marmo che incornicia un affresco del Tiepolo conduce dal giardino d'inverno agli intimi appartamenti privati ​​con più tesori, tra cui la collezione privata di capolavori veneziani e fiorentini.

come reclinare il sedile dell'aereo
La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

I visitatori possono prendersi il loro tempo e rinfrescarsi nel delizioso caffè, che ha uno dei migliori carrelli di dessert a Parigi. Piuttosto che un palazzo trasformato in istituzione, questo museo rimane una dimora storica e una vetrina per la passione per le arti dei suoi proprietari.

Posizione: Boulevard 158 Haussman; +33-1-45-62-11-59; musee-jacquemart-andre.com

Bigar è uno scrittore con sede a New York City. Il suo sito web è sbigar.com. Seguitela su Twitter e Instagram: @sylviebigar.

Altro da Viaggi:

Leggi le colonne Vai qui, non lì