Principale Altro Costa della Carolina del Nord, spiagge aperte per il weekend del Labor Day

Costa della Carolina del Nord, spiagge aperte per il weekend del Labor Day

L'uragano Irene ha portato molta pioggia e vento indesiderati nello stato, ma quasi tutte le spiagge sono aperte per il fine settimana delle vacanze.

L'uragano Irene ha portato vento e pioggia sgraditi sulla costa della Carolina del Nord lo scorso fine settimana. Ma i residenti dello stato di Tar Heel hanno impiegato poco tempo per spazzarsi via. Hanno passato molto peggio – vedi Floyd, Fran e Isabel.

Il governatore Bev Perdue sta rassicurando i turisti sul fatto che la maggior parte delle 300 miglia di costa dello stato è aperta e pronta per i viaggiatori del fine settimana del Labor Day. Ancora insicuro? Dai un'occhiata alla Divisione del Turismo dello stato Flusso Flickr per vedere le foto delle belle giornate e delle spiagge pulite dopo la tempesta.

Solo l'isola di Hatteras (comprese le città di Rodanthe, Waves, Salvo, Avon, Buxton, Frisco e Hatteras) è inaccessibile a causa di brecce sull'autostrada 12.

Da sud dell'Oregon Inlet fino a Cape Hatteras, quell'isola è ancora chiusa ai visitatori a causa del problema con la strada. Sono stati colpiti piuttosto duramente, ha detto Margo Mertzger, portavoce della Divisione statale del turismo. Tutte le altre parti delle Outer Banks sono aperte.

Ciò lascia molte opzioni per coloro che sono ancora alla ricerca di una fuga in spiaggia per il fine settimana del Labor Day, inclusa la parte meridionale dello stato, che la scrittrice di Post Travel Andrea Sachs definisce le banche interne della Carolina del Nord:

Ok, quindi abbiamo inventato quel nome. (Beh, quasi: Washington, NC e altre regioni dell'entroterra orientale promuovono questo marchio.) Ma il termine sembra descrivere perfettamente quella parte della costa della Carolina del Nord che si piega verso l'interno, 120 miglia a sud-ovest delle Outer Banks e 30 miglia sotto il Crystal Costa (a volte chiamata Southern Outer Banks).

La prodigiosa costa della Carolina del Nord si estende per oltre 300 miglia, 130 delle quali si trovano all'interno delle Outer Banks. Un po' più a sud, vicino a Wilmington, un'altra catena di isole lunga miglia e pesantemente spolverata di sabbia dorata abbraccia la costa. La maggior parte delle isole sono collegate da ponti e sono accessibili tramite autostrade. Alcuni sono raggiungibili in traghetto, e chi non ama un giro in barca, soprattutto quando i pellicani stanno effettuando un bombardamento in picchiata per cena?

Se sei ancora deluso per l'ostruzione temporanea di Hatteras, prova Topsail:

Vela superiore isola La storia è piena di intrighi, compresi i racconti di pirati le cui vele e alberi hanno rivelato i loro nascondigli, da cui il nome dell'isola. (Per non rivelare il tuo status di turista, pronuncialo 'TOP-sul.') Poco dopo la seconda guerra mondiale, la Marina usò l'isola per l'operazione Bumblebee, un programma missilistico che non aveva nulla a che fare con il miele. Torri di osservazione che ricordano enormi stazioni di salvataggio sono ancora in piedi oggi, a ricordo degli oltre 200 razzi che sfrecciavano nell'Atlantico dalle coste di Topsail.

Le spiagge sono le migliori per le famiglie con bambini piccoli e gli amanti della natura: l'ospedale delle tartarughe e il molo per la pesca sono le maggiori attrazioni.

Se hai bisogno di un po' più di stimoli con il tuo surf e sabbia, prova Wrightsville Beach , a breve distanza dalla città di Wilmington:

La spiaggia ha diversi punti di accesso, ma la maggior parte delle persone si trova nella parte centrale, dove si concentra la maggior parte dei negozi, ristoranti e bar. Poiché Wrightsville è così vicino a Wilmington (meno di 10 miglia) e all'Università della Carolina del Nord a Wilmington, la spiaggia può diventare un percorso ad ostacoli di ombrelli, dischi volanti e gambe abbronzate. Per fortuna, a cinque miglia di lunghezza e 30 piedi di larghezza, hai un po' di spazio per muovere le dita dei piedi. Inoltre, il ranger del parco Shannon Slocum afferma che è la spiaggia più pulita nella parte sud-orientale dello stato.

Alla ricerca di una fuga minimalista e forse un faro o due? Oak Island è una buona scelta per godersi appieno i panorami e i suoni dell'Atlantico:

Caswell Beach, dall'altra parte della strada rispetto al faro, è incontaminata e isolata, con dune irregolari che proteggono i bagnanti dal diventare un'attrazione lungo la strada. La più popolare e popolata Long Beach ha strutture pubbliche e più attività, ma non abbastanza per distrarti da quel tascabile. La spiaggia è lunga e pulita, senza disordine commerciale.

Le Outer Banks ospitano anche una mandria di cavalli selvaggi, i discendenti dei mustang spagnoli coloniali. Gli animali abitano un santuario di 7.500 acri dopo essere stati respinti dall'aumento della costruzione di case per le vacanze:

I funzionari che contano i cavalli selvaggi di Shackleford Banks hanno localizzato la maggior parte della mandria, incluso un puledro nato durante la tempesta e opportunamente chiamato Aftermath.

Sono disponibili tour per vedere i cavalli. Per ulteriori informazioni di viaggio nella Carolina del Nord, visitare www.VisitNC.com

Partecipiamo al programma Amazon Services LLC Associates, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornirci un mezzo per guadagnare commissioni collegandoci ad Amazon.com e ai siti affiliati.

Cara KellyCara Kelly ha lavorato per il team delle app mobili del Washington Post. Ha lasciato The Post nel febbraio 2016.