Principale Viaggio In Messico, invertire la tendenza per il minacciato Lago dei Sette Colori di Bacalar

In Messico, invertire la tendenza per il minacciato Lago dei Sette Colori di Bacalar

Un fragile e antico ecosistema della penisola dello Yucatan è in pericolo a causa dello sviluppo.

Insolite formazioni di stromatolite si accumulano sui pali che un tempo ospitavano un molo abbandonato nella laguna di Bacalar in Messico. (Tracy L. Barnett/Tracy Barnett)

Guardando dalla cima della collina attraverso le fronde di palma, la vista mi tolse il fiato: almeno sette sfumature di blu, che si estendevano davanti a me verso un orizzonte bordato di verde. Questa era la Laguna dei Sette Colori, ed era tutto ciò che mi era stato detto, e poi alcuni.

WpOttieni l'esperienza completa.Scegli il tuo pianoFreccia a destra

Incastonato come una scintillante striscia di nastro azzurro tra la giungla costiera e le mangrovie della penisola messicana dello Yucatan vicino al confine con il Belize, questo specchio d'acqua, noto anche come Laguna di Bacalar, è come in nessun altro posto sulla Terra. Le sue acque poco profonde e cristalline ricoprono un soffice terreno calcareo bianco, dando origine a una sottile gamma di sfumature, dall'acquamarina al turchese all'azzurro intenso. Ma sotto la superficie c'è qualcosa di ancora più raro: formazioni coralline di un organismo legato alle origini della vita.

Bacalar Lagoon è uno dei pochissimi luoghi in cui le stromatoliti sono raccolte a strati di
i cianobatteri risalenti a miliardi di anni fa si stanno ancora formando. L'alcalinità di queste acque, lo stesso fattore che dà origine ai leggendari sette colori, è ciò che permette ai batteri di sopravvivere. Ed è proprio questa qualità che è in gioco quando il turismo inizia a crescere in un'area priva di infrastrutture adeguate.

Un'intensa lezione di vela di 14 giorni per un anziano al largo della costa della Nuova Zelanda

Gli sviluppatori del nord hanno messo gli occhi su Bacalar come la nuova Cancun. Su questo laghetto, ho appreso, un tale sviluppo significherebbe un disastro ecologico. Dopo aver frequentato un conferenza sulla sostenibilità a Bacalar, sono tornato per vedere di persona come la laguna stesse resistendo alle pressioni del turismo, ecologico o meno.

Maya e conquistadores

Bacalar è stato un terreno conteso sin da quando i conquistadores spagnoli lo strapparono ai Maya negli anni '30 del Cinquecento. Gli anni successivi videro gli spagnoli combattere i predoni dei pirati inglesi estraendo l'oro rosso dell'albero del palo de tinte per tinture per abiti costosi. E ancora un altro conflitto scoppiò a metà del 1800, quando i Maya che combattevano per liberarsi dalle condizioni di schiavitù presero il sopravvento
Bacalar e ne fece una roccaforte dei 50 anni di Guerre delle Caste.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Ma il conflitto era la cosa più lontana dalla mia mente la prima mattina a Bacalar mentre guardavo un airone librarsi sopra la mia testa. Ero arrivato la sera prima a Casa Lamat , un intimo eco-ritiro che prende il nome dal simbolo Maya di Venere. Una collezione di bungalow con il tetto di palma situati su una collina terrazzata, il resort è collegato da un sentiero tortuoso a un molo con amache, perfetto per una meditazione all'alba.

Avevo sentito dire che il modo migliore per vivere la laguna era da una barca a vela, ma non doveva esserlo: il vento era debole. Quindi, invece, dopo una nuotata nelle acque limpide e fresche, mi sono diretto verso la storica Bacalar per girovagare nell'affascinante piazza, vedere lo storico forte che aveva protetto la città da generazioni di pirati e seguire alcune piste.

mi ero consultato con Agua Clara Bacalar , un comitato locale che lavora per la protezione del lago, per vedere quali attività e imprese fossero veramente eco-friendly e non solo greenwashing, come è comune sulla costa caraibica. Non abbiamo trovato carenza di opzioni. Abbiamo apprezzato la colazione a El Manati, un ristorante vegetariano, giardino, galleria e locale di musica dal vivo, dove le svettanti melodie di Stazione Fenix stavano aleggiando nell'aria.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Abbiamo sbirciato dall'alto alla vista surreale di Cenote Azul , uno dei profondi pozzi naturali caratteristici della zona, dove lo specchio azzurro del cielo, perfettamente rotondo, si contrapponeva a un blu completamente diverso della laguna. A Cayuco Maya , un resort ecologicamente sensibile, ci siamo abbandonati all'acqua e alle mani gentili di Denisse Tatemura, un'idroterapista Janzu il cui trattamento è descritto come un rebirthing. E al Galeone dei pirati (Il galeone dei pirati) abbiamo visto in anteprima un nuovo documentario sul lago del regista polacco Kamila Chomicz .

Abbiamo anche visto un'illustrazione di prima mano di un turismo poco consapevole. Abbiamo fatto una visita alle Rapids, una delle più grandi collezioni di stromatoliti al mondo, secondo ricercatori presso l'Università del Wisconsin, che studiano queste formazioni da un decennio. Qui, decine di bagnanti ignorano ogni giorno gli avvertimenti e si arrampicano su tutte le fragili formazioni, alcune delle quali si ritiene abbiano fino a 9.000 anni. Come i coralli, la superficie delle strutture è fragile e può morire se toccata, dicono gli esperti. Inorridito, ho visto un uomo calpestare un piede in cima a quella che poco prima era la morbida superficie piumata di una formazione vivente di stromatolite.

Sembrava che un esercito di vacanzieri fosse pronto a riuscire a distruggere ciò che secoli di guerra e colonizzazione non hanno fatto.

Più tardi ho fatto visita a Sandro Ciccarelli, fiorentino qui stabilitosi anni fa, che si preparava all'inaugurazione di Finisterre Bacalar , il suo ristorante slow-food italiano d'altri tempi. Come molti locali, Ciccarelli ha assistito al passaggio di Bacalar da un sonnolento ristagno a un vivace centro turistico.

Questo lussureggiante rifugio di montagna nella foresta pluviale dell'Ecuador si trova a solo un'ora da Quito

Ha unito le forze con Agua Clara per scongiurare il danno irreparabile che incombe se i limiti dello sviluppo non vengono posti in essere in modo rapido e definitivo. I membri del gruppo stanno lavorando con il governo municipale e diffondendo la voce tra gli operatori turistici locali e
proprietari terrieri: sono disponibili opzioni turistiche ecologicamente sensibili e possono essere redditizie. Ma il tempo stringe, ha detto Sandro, e sono alle prese con quote molto dure.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

La gente sa che stanno uccidendo l'oca che ha deposto l'uovo d'oro, ma non possono trattenersi, ha detto. Ci sono troppi soldi coinvolti. Ma se le cose non si fermano, Bacalar non sarà più il
Laguna dei sette colori. Sarà solo un altro verde lago messicano.

Spirito di educatore

Casa Lamat era adorabile, ma gli amici ci avevano detto che se volevamo vivere il picco dell'eco-finezza a Bacalar, dovevamo visitare Centro olistico Akal Ki . Dieci miglia a sud, abbiamo attraversato la giungla, oltre l'area dimostrativa di bioedilizia, l'orto biologico e il centro yoga con il tetto di paglia, finendo alla reception in un giardino con vista sulla laguna. Là davanti a noi, circondato dalle scintillanti acque blu, fece cenno a un Buddha sdraiato.

La storia continua sotto la pubblicità

Bacalar Lagoon era completamente fuori dai radar quando Arturo Arroyo, un frenetico uomo d'affari di Città del Messico, lo scoprì due decenni fa. Qui costruì Akal Ki, Maya per lago di acqua dolce e fonte di energia vitale, e si trovò trasformato da queste acque.

Annuncio pubblicitario

Akal Ki si è evoluto in un giardino di pace, offrendo una deliziosa festa non solo per gli occhi, ma anche per il corpo e l'anima, con lezioni di yoga, squisita cucina vegetariana e una sessione di guarigione sonora con ciotole di cristallo.

Ora, mentre vede i suoi vicini tentati da grandi imprenditori del nord, sta lavorando per mostrare loro un'altra strada. Non vendere, li esorta. Dicono tutti: 'Mi piacerebbe un Akal Ki'. Dico: 'Ti aiuterò a costruirne uno'.

La storia continua sotto la pubblicità

Ha creato una scuola che insegna alle persone tecniche di costruzione naturali con materiali a basso costo e facilmente disponibili, come bucce di cocco, foglie di palma e bambù.

Il mio ultimo giorno, un desiderio ancora insoddisfatto si è avverato. Marco Jerico, il fondatore di Agua Clara, mi ha invitato a fare una gita in barca a vela.

Non faremmo il solito itinerario turistico, dirigendoci verso Bird Island, il Cenote Nero e il Canale dei Pirati, dove si radunano le barche per feste e i passeggeri sbarcano per esfoliare su sollecitazione delle loro guide con il soffice terreno bianco del fondo del lago, lasciando quantità di prodotti abbronzanti non biodegradabili nella loro scia.

Annuncio pubblicitario

Invece, ci siamo diretti a sud nel tour alternativo con l'equipaggio di Agua Viva Vela . Il mio umore è salito alle stelle mentre il vento ha sbattuto la vela e abbiamo preso velocità.

La storia continua sotto la pubblicità

Jerico ha condiviso la storia di come è arrivato a fondare il gruppo Agua Clara. Originario di Cancun con un background nel mondo degli affari, è venuto in tournée nel 2011. Quando ha visto i colori brillanti del lago, ricorda, qualcosa ha risuonato dentro di me. I suoi genitori hanno trascorso la luna di miele qui, ha detto, ed è nato nove mesi dopo, quindi sospetto di essere originario di qui, ha detto con una risata.

Nel 2015 gli è stato offerto un lavoro e ha deciso di trasferirsi. Ha iniziato a sentire la presenza della laguna, ha detto, e poi ha scoperto altri che la pensavano allo stesso modo.

Riconosciamo la laguna come un essere vivente, qualcosa di unico e speciale - e proviamo amore, affetto e rispetto, ha detto. È come ti sentiresti per una nonna saggia che si prende cura di tutti.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Notò, tuttavia, che i colori dell'acqua sembravano sbiadire. A volte vedeva una schiuma saponosa o un pesce morto.

Non sono un biologo, ma ho potuto percepire un cambiamento, ha detto. Ho preso un impegno personale per la laguna, per proteggerla, per prendermene cura. Dal momento in cui ho stretto quel patto, le cose hanno cominciato ad accadere. E mi ha cambiato la vita.

Il capitano fece fermare la barca e Jerico gettò l'ancora. C'è qualcosa a cui vogliamo dare un'occhiata qui, ha detto.

Lì sulla riva c'era un albergo abbandonato. Nell'acqua c'era ciò che restava di un molo: file di pali che si ergevano dall'acqua.

Questi sono alcuni dei migliori esemplari di stromatolite, proprio qui, ha detto Shanty Acosta, biologa di Agua Clara. Qui possiamo osservare qualcosa di veramente insolito: stanno effettivamente crescendo sui pali, usandoli come substrato.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Abbiamo preso l'attrezzatura per lo snorkeling. L'acqua era fresca e cristallina e ci dirigemmo verso le formazioni, come strani coralli nodosi, ricoperti di feltro, tutti allineati in fila. Al centro, un'antica formazione ritenuta millenaria assumeva la forma di una grande ninfea.

Vedi? L'acqua è davvero viva, mi disse.

Si avvicinò alla formazione e la guardò con affetto. Nonna , disse piano. Ci prenderemo cura di te.

Nonna, aveva detto a questa più antica forma di vita conosciuta, i batteri che avevano prodotto l'ossigeno che aveva permesso alla vita di prosperare su questo pianeta.

Ho sentito la pelle d'oca. Mi sono tuffato e ho guardato le correnti scorrere attorno a questo antico antenato, collegandolo al giovane biologo, il più a lungo possibile.

Barnett è uno scrittore con sede a Guadalajara, in Messico. Il suo sito web è tracybarnettoline.com . Trovala su Twitter: @hopeprojec .

Annuncio pubblicitario

Altro da Viaggi:

Se mangi solo tre pasti a Città del Messico, assicurati che siano in questi punti

In Messico, un abbagliante museo si tuffa a capofitto nel periodo barocco

come fare il tuo letto come un hotel

Sulla costa del Messico, salta il resort e affitta una casa

Se vai

Dove alloggiare

Cayuco Maya

Autostrada Chetumal-Cancun

011-52-553-331-4521

bit.ly/CayucoMaya

Questo spazioso eco-resort rurale offre quattro cabine con verande schermate (circa $ 54 a notte, a persona) e strutture per il campeggio (circa $ 6). La splendida cornice del lungolago ospita anche eventi legati alla salute e alla sostenibilità. I pasti, cucinati in una tradizionale cucina all'aperto, sono deliziosi, nutrienti e convenienti.Si trova a 20 minuti di auto (o $ 8 in taxi) da Bacalar ed è alimentato a energia solare, quindi vieni con disposizioni come una batteria completamente carica e un backup.

Casa Lamat

Costera Norte Avenida 5

011-52-983-164-2380

casalamat.mx/it-it

Questo bellissimo e intimo eco-resort si trova a pochi minuti da Bacalar ma sembra un mondo diverso. La strada è accidentata, quindi guida con cautela. (Una tipica berlina può farcela.) Il resort accetta animali domestici e dispone di accesso al lungolago, kayak, yoga e spa. Le cabine partono da circa $ 42.

Centro olistico Akal Ki

Strada Federale 307 Km

011-52-983-106-1751

akalki.com/en

Un santuario sul lungomare, sepolto nella giungla, offre 11 camere con sistemazioni di lusso tra cui bungalow sull'acqua, una spaziosa spa e una struttura per lo yoga, insieme a kayak, una capanna sudatoria, giardini, sentieri escursionistici attraverso la giungla e un'eccellente fattoria -ristorante a tavola. I prezzi di bassa stagione per una cabana partono da circa $ 175.

Dove mangiare

Il lamantino

Calle 22 n. 116

011-52-983-834-2021

parco del cancello dorato san francisco ca

bit.ly/ElManati

Lo spazio artistico creativo, il negozio di prodotti naturali e il ristorante offrono cene al coperto e all'aperto in una galleria di giardini tropicali. Colazione, brunch e comida (il grande pasto di mezzogiorno in Messico). Ottime opzioni vegetariane. Aprire
dalle 8:00 alle 15:30 Gli antipasti partono da circa $ 4.

La spiaggia

Viale Costera
all'angolo di Calle 26

011-52-983-834-3068

laplayitabacalar.com

Pesce di alta qualità/cucina fusion latina. Come suggerisce il nome, si trova proprio su una delle migliori spiagge della città, quindi porta il tuo costume da bagno. Aperto da mezzogiorno a mezzanotte. Gli antipasti partono da circa $ 4.

Finisterre Bacalar

Calle 3 tra
Calle 24 e Calle 26

011-52-984-105-6078

bit.ly/Finisterre Bacalar

Bella, nuova cucina raffinata fusion italiana/mediterranea con vista sulla laguna.L'etica slow food comprende pasta fatta a mano e impasto per pizza lievitato da quattro giorni.Aperto dalle 8:00 a mezzogiorno. Di lusso per Bacalar, con antipasti a partire da circa .

Cosa fare

Vela AguaViva

Col. Centro, 77930 Bacalar, Quintana Roo

011-52-984-182-1558

bit.ly/AguaVivaSailing

Specializzata in tour alternativi incentrati sulle caratteristiche ambientali della laguna, questa squadra di marinai esperti conosce bene il lago e i suoi ecosistemi. Circa $ 25 a persona per un viaggio di 3,5 ore.

Informazione

bit.ly/visitbacalar

lagunabacalinstitute.com

TB