Principale Altro Il fattore magico per un'avventura in solitaria in Colombia: il potere delle tartarughe

Il fattore magico per un'avventura in solitaria in Colombia: il potere delle tartarughe

Un viaggiatore solitario fa amicizia - e aggiunge l'osservazione delle balene al suo viaggio - in un eco-lodge a El Valle.

Lascio lo zaino sulla soglia della reception e tiro fuori la sabbia dalle mie scarpe da ginnastica. La mia maglietta madida di sudore puzza di animali da fattoria.

Mentre aspetto l'addetto alla reception, suonando il campanello per la terza volta, una coppia che si tiene per mano passeggia in costume da bagno. Sorridono e si dirigono verso l'oceano.

Daniel e Federica sono in viaggio di nozze. Hanno scelto questo piccolo villaggio di pescatori di El Valle, sulla costa pacifica della Colombia, per esplorare alcune delle più grandi biodiversità del mondo e vivere il loro sogno di osservare le megattere migrare dal Polo Sud.


I piccoli di tartarughe marine Olive Ridley si fanno strada attraverso la spiaggia della costa pacifica della Colombia vicino all'eco-lodge El Almejal. (Ecolodge El Almejal)

Sono venuto per vedere le tartarughe, per vederle emergere dall'oceano e deporre le uova sulla spiaggia di notte. Questo è stato il mio sogno da quando ho visto il film originale di Teenage Mutant Ninja Turtles quando avevo 8 anni. Anche la mia ragazza aveva programmato di venire, ma è stata trattenuta a Medellin per un colloquio di lavoro, lasciandomi solo.


Sì, da solo, arrivando su un aereo delle dimensioni di un pick-up carico di mango avvolti nel cellophan e diverse scatole di polli cinguettanti. Normalmente non sceglierei di volare con frutta tropicale e pollame vivo, ma, dopo aver visto online che i biglietti per le due compagnie aeree commerciali non erano disponibili, ho dovuto noleggiare un volo privato. La rotta abituale è un volo aereo di 45 minuti con Satena o ADA (Aerolínea de Antioquia) da Medellin all'aeroporto di Bahia Solano, quindi un taxi di 40 minuti per El Valle.

Dato che è metà settembre, la prima stagione per l'osservazione delle balene e la deposizione delle uova di tartaruga, mi aspettavo che l'eco-lodge sulla spiaggia, El Almejal, rimbalzasse con i fanatici della natura armati di fotocamera. In effetti, è quasi vuoto. Daniel, Federica ed io siamo gli unici ospiti. Apparentemente la pista di atterraggio locale è inaccessibile ai grandi velivoli dopo le enormi, anche se non insolite, precipitazioni la scorsa settimana. Non arriveranno più ospiti per alcuni giorni, mi dice il proprietario. Il ristorante vuoto, le cabine vuote e i sentieri sabbiosi immacolati diventano improvvisamente evidenti mentre rifletto sulla mia vacanza solitaria.

Dopo aver disfatto le valigie nella mia cabina a misura di famiglia - una delle 12 in loco - e aver testato l'amaca sul mio portico, chiedo delle escursioni. Dall'elenco di una pagina che include visite alle cascate, surf, pesca, gite in canoa, ricerca dei delfini e birdwatching, ne scelgo due: l'osservazione delle balene e un tour nel Parco Nazionale di Utría. Se va bene, farò in modo che tu vada con la coppia in luna di miele che sta qui, dice il proprietario.

Questo è un sollievo. Osservare le balene e visitare un enorme parco nazionale ha da solo un certo anello di tristezza. D'altra parte, è la loro luna di miele, una vacanza tradizionalmente goduta dagli sposi novelli in intimità e isolamento. Forse non vorranno condividere il loro viaggio irripetibile con un inglese ossessionato dalle tartarughe.


Una tartaruga marina adulta sulla spiaggia vicino all'eco-lodge. (Ecolodge El Almejal)

Per prima cosa, però: il pranzo. Il ristorante a pianta aperta del lodge ha una dozzina di tavoli di legno e uno scheletro di balena appeso al soffitto. Nell'angolo più lontano, un tavolo informativo è coperto di mappe, libri sulla natura, una pila di riviste del National Geographic e un trofeo di ecoturismo. Nell'altro angolo uno xilofono dall'aspetto primitivo è sorretto da altre ossa di balena. La mia tovaglietta aspetta su un tavolo per quattro al centro della stanza. Gli sposi si siedono di fronte a me, guardando l'oceano. Cerco di non guardarli baciarsi.

Ho mangiato da solo prima, ma non così. Questo è sicuramente un posto dove cenare con un compagno. Dovrei scambiare superlativi sullo scenario: l'oceano blu scintillante, gli uccelli dal petto giallo che svolazzano tra le palme e le onde che si infrangono contro le rocce. Dovrei prendere un sorso di zuppa di pesce e gridare, oh mio dio, devi provare questo, poi speronare il mio cucchiaio in una bocca vicina. Invece divoro il cibo, faccio finta di leggere il mio libro e me ne vado senza dire una parola.

Passo il pomeriggio ad arrancare sulla spiaggia per chilometri. Coppie di granchi rossi si precipitano nei buchi mentre passo. I paguri si rannicchiano nei loro gusci quando li raccolgo. Due Labrador dorati, che si sono inseguiti dalla loggia, si sono diretti lungo la sabbia, rincorrendosi l'un l'altro verso l'oceano.

Non ci sono umani in vista finché un punto nebuloso non forma la forma di qualcuno che si avvicina. La sfocatura si risolve in un uomo muscoloso che sta trascinando un piccolo squalo morto lungo la sabbia.

L'uomo fionda lo squalo su una roccia vicina, prende un machete dalla tasca dei pantaloni di lino e gli taglia la testa. Il sangue scorre lungo la roccia e nelle sue cavità superficiali di acqua di mare. L'uomo lava la sua arma nell'oceano, avvolge lo squalo decapitato in una borsa e se ne va.

Improvvisamente ho voglia di una cena a base di pesce, quindi torno al lodge prima che faccia buio.

Il tavolo a quattro posti è di nuovo apparecchiato quando arrivo; una luce solitaria illumina la mia tovaglietta. I sposi in luna di miele si siedono con le braccia avvolte l'una intorno all'altra. Scelgo una zuppa cremosa di funghi seguita da una spigola alla griglia con riso al cocco. Quando apro il mio libro, preparandomi per un altro pasto da solo, accade qualcosa di meraviglioso.

Salve, dice lo sposo appena sposato, alzandosi da tavola. Ti piacerebbe unirti a noi per la cena?

Tentando di nascondere un sorriso raggiante, accetto. Chiudo il libro, il cameriere spegne la lampada a sospensione e la mia tovaglietta viene spostata sul tavolo della luna di miele.

san francisco grandi squali bianchi

Da settembre a gennaio centinaia di tartarughe marine Olive Ridley si arrampicano su queste vaste spiagge. Ognuno può deporre fino a 100 uova in una cava di sabbia. (Simone Willis)

Daniel e Federica si presentano, raccontano frammenti del loro viaggio fino ad ora ed esprimono un'eccitazione infantile per vedere le balene domani. Cerco semplicemente di assicurare loro che non sono un pazzo che va in giro per hotel a depredare le coppie di sposini. Ho una ragazza, sai, insisto in ogni occasione.

Federica viene dall'Italia, Daniel è per metà colombiano e vivono a Ginevra. Daniel ha i capelli corti, neri e ricci e l'inizio di un pizzetto sottile. Federica è snella, con occhi sbarrati e zigomi pronunciati. Entrambi indossano gli occhiali e hanno quell'aspetto luccicante, appena lavato.

Mangiamo e chiacchieriamo. Dico loro che, da settembre a dicembre, le tartarughe marine Olive Ridley depongono le uova su queste spiagge del Pacifico e le mie nuove conoscenze accettano di venire con me a cercare le tartarughe dopo cena.

Quindi, con le nostre torce elettriche e l'iPhone di Daniel, siamo partiti per la spiaggia. Camminiamo lentamente in linea, scansionando la luce da sinistra a destra. Ma nonostante alcuni momenti oh-è-quello-uno, la nostra ricerca è futile. Torniamo al rifugio.

Fortunatamente, Luisa l'addetta alla reception ha ricevuto una chiamata da un gruppo di conservazione che ne ha trovato uno. Luisa ci dice la posizione, ma avverte che è prevista una donazione di 25.000 pesos colombiani, circa $ 10. Torniamo sulla spiaggia e troviamo una dozzina di persone in piedi intorno a una femmina di tartaruga che depone le uova. Inginocchiate al suo fianco ci sono due donne in berretto con i fari che brillano di rosso, l'unico colore che non disturberà il rettile durante la nidificazione. Una donna scarabocchi appunti su un blocco. L'altro usa del nastro per misurare il guscio, lungo circa due piedi. Tutti gli altri osservano in silenzio.

Dopo che l'ultimo uovo è caduto, la tartaruga fa scorrere la sabbia sul buco con le pinne posteriori. Gira due volte intorno alla buca, quindi usa le pinne anteriori per strisciare verso l'oceano. Tutti dietro in punta di piedi. La tartaruga si ferma sul bordo dell'acqua, come per prendere un ultimo respiro. Striscia in avanti, un'onda sommerge il suo guscio e poi non c'è più.

Una delle donne, nel frattempo, ha raccolto le uova: 48 in totale. L'altro si muove tra la folla, distribuisce, raccoglie donazioni. Queste donne fanno parte dell'Asociación Caguama, un gruppo di 20 ambientalisti che camminano di notte sulle spiagge proteggendo le uova dai bracconieri.

I lavoratori dell'Asociación Caguama raccolgono le uova e le conservano in un recinto fino a quando i piccoli non sono pronti per essere rilasciati nell'oceano. La donazione di 10 dollari richiesta serve a migliorare le condizioni di vita, consentendo loro di lavorare in modo più efficace.

La mattina dopo passeggio per 10 metri dalla mia cabina al ristorante. La mia tovaglietta è stata sistemata di fronte a quella dei viaggi di nozze. Che gli piaccia o no, sono bloccati con me.

Buongiorno, ragazzi, dico, mettendo la mia macchina fotografica sul nostro tavolo.

Buongiorno, Simon, dicono simultaneamente.

Non vediamo l'ora che arrivino le balene oggi?

Certo, dice Federica, per questo siamo qui. Guarda la mia maglietta! Sorridendo, si gira per mostrare una gobba che fa irruzione dall'acqua sulla schiena.

Il nostro cameriere, Martin, arriva e versa tre bicchieri di succo di frutto della passione ghiacciato. Prende i nostri ordini di uova strapazzate con pomodori e cipolle su pane di mais croccante all'arepa e tre tazze di caffè colombiano.

Martin si dirige in cucina prima di girarsi. Oh, quasi dimenticavo, dice, dietro a Daniel e Federica. Feliz Dia de Amor y Amistad!

Merda. È oggi? sbotto, involontariamente forte.

Perché, cos'è? chiede Daniele.

È il giorno dell'amore e dell'amicizia. Come San Valentino. Colombia festeggia il terzo sabato di settembre.

Veramente? Gli occhi di Daniel si illuminano. Ebbene, buona Giornata dell'Amore e dell'Amicizia, amore mio. Bacia Federica e la abbraccia. Sorrido e chiedo a Martin di cambiare il mio caffè con un grande rum e Coca-Cola.

Saliamo sulla lancha, una piccola barca, alle 9 del mattino, Daniel e Federica si siedono nel mezzo. Mi appoggio accanto a un uomo grasso con gli occhiali da sole che non dice mai una parola. La barca rimbalza, tamburellando velocemente il mio bacino contro il sedile di plastica. Provo a scattare foto ma mi arrendo dopo che la mia macchina fotografica è balzata in piedi e mi ha colpito al mento alcune volte. Un'altra onda martellante mi scaraventa quasi contro il tetto di tela.

Nel frattempo, l'uomo accanto a me dorme, la sua testa inerte che ondeggia con le onde mentre vengo sballottato come un pesce catturato.

Dopo 15 minuti arriviamo in uno stretto di mare mosso; un punto caldo per le balene, secondo l'autista. Alla nostra destra c'è una piccola isola dove spuntano alberi; alla nostra sinistra, la costa senza spiagge fiancheggiata da una giungla verticale a strapiombo, come se qualcuno avesse dipinto una foresta pluviale sulle bianche scogliere di Dover.

La barca rallenta. Il ronzio del motore emette un gemito, poi si spegne completamente. Dondoliamo dolcemente, l'acqua che scroscia contro le murate della barca. L'uomo accanto a me si sveglia. Si allunga e sbadiglia. Prendo la fotocamera dalla custodia e ci clicco sopra. Daniel tiene il suo come una pistola, pronto a sparare a qualsiasi movimento improvviso. Federica scruta l'acqua. Tutti aspettiamo.

Poi, un soffio d'aria si alza dall'oceano. Laggiù, Daniel grida. Un cumulo di grasso nero esce dall'acqua. Pochi secondi dopo, un'altra esplosione. strilla Federica, Dietro di te! Giriamo intorno per vedere una pinna ruotare fuori dall'acqua e di nuovo giù. Un'altra esplosione. Poi un altro.

Mamme e bambini, grida l'autista.

Facciamo il giro dell'area alcune volte e intravediamo altri di questi grandi mammiferi alla fine del loro epico viaggio dal Polo Sud al Pacifico colombiano. È in queste acque calde che si accoppiano e partoriscono tra luglio e ottobre.

Durante una nuotata rinfrescante in una baia vicina, elogiamo ciò a cui abbiamo appena assistito. Camminiamo attraverso il Parco Nazionale di Utría, scorrendo le immagini sui nostri telefoni, ingrandendo le nostre foto di balene e strizzando gli occhi per guardarci i video degli altri. Torniamo indietro lungo la spiaggia, fermandoci di tanto in tanto per notare gli schizzi di balene in lontananza.

Il giorno seguente Daniel e Federica devono partire. Hanno vissuto la loro luna di miele da sogno e io mi sono unito al viaggio. Vengono prelevati da un uomo a torso nudo su una jeep che li accompagnerà all'aeroporto. Mentre si allontanano, sbattendo lungo la spiaggia, sento lo stomaco che brontola. Mi dirigo al ristorante, dove si riaccende la luce solitaria sopra il tavolo a quattro posti.

Simon Willis è uno scrittore di viaggi in Colombia.

Altro da Viaggi:

Sull'isola colombiana di Providencia, il ritmo è lento ma gli incantesimi si fanno fitti e veloci

In Colombia, alleva il bestiame come un vero llanero

Medellin, Colombia, dalla violenza della droga a destinazione turistica

Se vai Dove alloggiare

Ecolodge El Almejal

Spiaggia di El Almejal, Choco

011-57-320-674-6023

www.almejal.com.co

Questo eco-lodge, con 12 cabine, si trova sulla spiaggia di El Almejal e dispone di un ristorante, una riserva naturale, una piscina naturale, una veranda e un orto. Pacchetto di tre notti all-inclusive con escursioni, da $ 359 a $ 461.

per quanto tempo va bene il passaporto

Posada Villa Maga Locanda

Baia di Solano, Choco

011-57-320-777-4767

www.colombiacontact.com/en_PosadaVillaMaga.html

Tre cabine di bambù con docce incassate e balconi. A circa 10 minuti a piedi dal villaggio di El Valle. I pasti vengono consumati in città con la gente del posto. Pacchetto tutto compreso circa $ 40.

Dove mangiare

Rosa Del Mar

El Valle, davanti alla chiesa

Una casa locale che serve frutti di mare. Pasti circa $ 4.

Hotel Posada Turistica
Rocce di Cabo Marzo

Bahia Solano

011-57-313-681-4001

www.posadaturisticarocasdecabo
marzo.com

Il proprietario Enrique García-Reyes prepara piatti a base di pesce fresco e pizze italiane sottili. Antipasti circa $ 5.

Cosa fare

Osservazione delle balene

Prenota una guida e una barca con Ecolodge El Almejal per osservare la migrazione delle megattere. Dal 15 giugno al 20 ottobre. $ 35 a persona.

Parco Nazionale Ensenada Utría

Viaggi offerti dalla maggior parte degli hotel e ostelli.

Viaggia in barca fino al parco nazionale per vedere la fauna marina e gli uccelli autoctoni per circa $ 31. Fai snorkeling al largo di Playa Blanca e pranzo per circa $ 6.

Fare surf

La tartaruga gobba

011-57-312-756-3439

www.humpbackturtle.com

L'ostello sulla spiaggia offre lezioni di surf sulla spiaggia di El Almejal da aprile a ottobre. $ 12 all'ora con istruttore di inglese.

Immersioni in subacquea

011-57-314-630-6723

Posada del Mar a Bahia Solano offre due immersioni con attrezzatura per circa $ 100.

Informazione

www.colombia.travel/en/where-to-go/pacific

— SW

Partecipiamo al programma Amazon Services LLC Associates, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornirci un mezzo per guadagnare commissioni collegandoci ad Amazon.com e ai siti affiliati.