Principale Altro Il viaggiatore impulsivo: Marlins Park di Miami, un grande successo a Little Havana

Il viaggiatore impulsivo: Marlins Park di Miami, un grande successo a Little Havana

IL VIAGGIATORE IMPULSIVO | Il nuovo stadio di baseball Marlins beneficia del sapore locale della Little Havana di Miami.

Per noi, la combinazione era irresistibile: pasticcini di guava e mojito a Little Havana e il nuovissimo stadio della Major League di baseball.

Avevamo visto lo stadio in costruzione l'anno scorso, come se un'enorme nave spaziale fosse atterrata vicino al famoso quartiere di Calle Ocho di Miami, sede di bar cubani, mercati di frutta tropicale e negozi e ristoranti solo spagnoli. Ansiosi di vedere il prodotto finito da $ 515 milioni, il mese scorso abbiamo visto gli Yankees giocare contro i Marlins in una partita di preseason.

Miami è l'ultima città a costruire un nuovo campo da baseball a misura di fan. Questi stadi sono spuntati in 20 città della Major League Baseball negli ultimi due decenni, da quando Baltimora ha iniziato la rivoluzione. Ma il nuovo Marlins Park non è un altro numero retrò in mattoni rossi.

Ehi, questa è Miami. Marlins Park è futuristico, bianco sbiancato dal sole e in faccia. È come il Museo Guggenheim di Frank Lloyd Wright sotto steroidi, con piazze di palme al piano terra.

La città è esplosa con l'architettura fuori dal comune, dai parcheggi di design alla sua sala sinfonica del Nuovo Mondo. Il parco è un'aggiunta stellare allo skyline. Si trova sul sito del leggendario Orange Bowl ed è stato creato da Populous, una propaggine di HOK, il famoso costruttore di stadi.

Nella sua piazza est, puoi arrampicarti e sederti su lettere dell'Orange Bowl di 10 piedi, con l'aria che si fossero rovesciate durante la demolizione del 2008. Il tetto retrattile del parco da 37.000 posti protegge i fan dagli acquazzoni improvvisi e dall'umidità elevata della stagione del baseball a Miami.

Fortunatamente, a differenza del suo rivale tra gli stati di Tampa Bay, il tetto si muove e le partite si giocano sull'erba delle Bermuda. C'è una vista dello skyline di Miami oltre i campi a sinistra e al centro. Puoi camminare lungo il livello della passeggiata intorno al parco senza perdere un campo. Ma all'interno, c'è una sensazione di cemento pesante a causa della struttura necessaria per sostenere l'enorme tetto.

Mentre esploravamo il parco, abbiamo trovato meno opere d'arte di quanto sperassimo di vedere, dato che il proprietario Jeffrey Loria è un mercante d'arte. Un'imponente ceramica raffigurante un dipinto di Joan Mirò è in cima a una scala mobile. Il divertente mix multimediale di Kenny Scharf Play Ball! è stipato in un angolo dietro il negozio della squadra. L'opera d'arte più significativa è la scultura home run da 2,5 milioni di dollari dell'artista pop Red Grooms. È alto più di 70 piedi nel campo centrale sinistro e sembra un flipper fenicottero, con marlin che saltano quando un Marlin colpisce un fuoricampo. Vistoso, ma ehi, questa è Miami.

bambino trovato nel cestino

C'è musica d'organo dal vivo, ma semplicemente non abbiamo i due acquari lunghi 22 piedi e 450 galloni dietro il piatto di casa. A meno che tu non sia seduto proprio lì con l'1% di Miami o guardi in televisione, sembrano muri vuoti.

Il Bobblehead Museum sulla passeggiata dietro casa base è un'esposizione, non un museo, ma è una risata vedere centinaia di bobblehead cablati per oscillare all'unisono. C'è anche un tributo all'Orange Bowl, con riproduzioni di splendide copertine del programma al livello della passeggiata oltre la terza base.

Buona fortuna nel trovare il cibo latino locale che i Marlin stanno promuovendo. A giudizio inscusabile, le tre bancarelle di cibo locale sono letteralmente nascoste dietro un muro oltre il palo del campo di sinistra vicino alla Sezione 28. Dirigiti lì, perché è lì che troverai il cibo migliore e meno costoso del parco . Il proprietario dell'amata paninoteca di Miami, Papo Llega y Pon, le ha portato dei superlativi panini con maiale arrosto e salsa mojo criollo. Salta il pane e prendi una porzione traboccante del maiale scoppiettante per soli $ 5. Le bancarelle vicine vendono ceviche da $ 10 e panini cubani di mezzanotte con ottime patatine per $ 9. Confrontalo con i succinti tacos di pesce per $ 12 negli stand di concessione standard.

I Marlins hanno adottato la pratica degli Atlanta Braves di presentare il cibo dei loro rivali fuori città, serviti al Burger 305 vicino al palo del fallo del campo destro della Sezione 40. Avevano dei knish per onorare gli Yankees quando abbiamo visitato. Ci sono anche una concessione kosher, uno stand senza glutine (con birra senza glutine!) e sushi fresco. Una mossa interessante: molte schede di menu digitali passano continuamente dallo spagnolo all'inglese.

Purtroppo, il campo da baseball è a più di un miglio a piedi dalla stazione Metrorail più vicina, Culmer. C'è una navetta espressa dalla stazione 90 minuti prima dell'orario di gioco. Ci sono anche otto linee di autobus per il parco e tram gratuiti dal Miami Health District e dalla Civic Center Station. Accanto al parco sono stati costruiti due enormi garage, ma alla fine del gioco aspetterai in lunghe file per uscire. Abbiamo trovato parcheggio per a sei isolati di distanza.

Il grande vantaggio del parco è che si trova a Little Havana. Per cominciare, non importa quanto tardi la partita finisca, puoi comunque mangiare nel venerabile ristorante Versailles. Con i suoi pasticcini kingfish, mojito, guava e formaggio, questo pilastro sempre affollato ai margini di Little Havana è aperto fino alle 4:00.

Prima della partita, abbiamo iniziato la giornata percorrendo il tratto dall'11° alla 17° avenue lungo Calle Ocho (SW Eighth Street) di Little Havana. Avevamo omelette d'occasione al bancone del pranzo vintage nell'immacolato supermercato El Nuevo Siglo. Avrai bisogno dello spagnolo elementare per ordinare. Scopri la panetteria e le spezie e le graffette a basso costo.

A Los Pinarenos Fruteria, ci siamo seduti alla finestra mentre l'addetta al banco si dirigeva verso i cestini della frutta e sceglieva un mango maturo per il nostro frullato da $ 3. Ha premuto enormi steli di canna da zucchero attraverso un estrattore per un altro cliente mentre il suo partner affettava noci di cocco fredde aperte per i clienti assetati nel patio.

Abbiamo visto il veterano produttore di sigari Leo Perazo arrotolare una delle numerose varietà fatte in casa a El Credito, una delle dozzine di negozi di sigari in Calle Ocho. Pochi isolati più avanti, abbiamo visto un artista ridipingere uno dei colorati galli di gesso che punteggiano le strade. Questo era fuori El Pub, che ci ha servito il miglior panino cubano con pane dolce all'uovo (medianoche) immaginabile.

Calle Ocho offre gelati cubani fatti in casa, diverse dozzine di gioielli e negozi d'arte e una seria azione di domino e scacchi al Maximo Gomez Park, informalmente noto come Domino Park. Stelle d'oro con notabili latini sono incastonate nei marciapiedi.

Abbiamo alloggiato in hotel a meno di due miglia di distanza: le migliori scelte di alloggio senza andare più lontano a South Beach o in centro. Abbiamo particolarmente apprezzato l'elegante Hotel Urbano, con le sue camere ultramoderne e l'atmosfera anni '60.

Pensa a una visita a Miami quando i Washington Nationals giocheranno con i Marlins tre volte in questa stagione. Puoi aggiungere tempo a South Beach o nelle Everglades, o trascorrere il tuo weekend come abbiamo fatto noi, apprezzando i diversi ritmi e sapori di questa comunità latina.

Posso portare l'erba su un aereo?

Adams ed Engel sono gli autori di Le vacanze di baseball di Fodor .

Partecipiamo al programma Amazon Services LLC Associates, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornirci un mezzo per guadagnare commissioni collegandoci ad Amazon.com e ai siti affiliati.