Principale A Proposito - Suggerimenti Come cantare al karaoke ovunque sulla Terra

Come cantare al karaoke ovunque sulla Terra

Potresti sapere che il passatempo è grande in Giappone. Ma anche i finlandesi ne vanno pazzi e hanno iniziato un campionato del mondo.

(Illustrazione del Washington Post; iStock)

È una discesa ripida e crudele dal livello più alto del karaoke al livello più basso. Un momento stai saltando su un palco improvvisato, crogiolandoti nel bagliore degli applausi di una folla. Il prossimo, ti starai chiedendo perché mai pensavi di conoscere il testo di Man di Shania Twain! Mi sento come una donna! Stai perdendo il tuo pubblico ad ogni battito che passa. La stanza inizia a girare. Forme di sudore sulla fronte. Sono stati commessi errori e ora stai vivendo con loro.

wpOttieni l'esperienza completa.Scegli il tuo pianoFreccia Destra

Ho sperimentato questo terribile autocontrollo una manciata di volte in patria e all'estero. Sono alcune delle mie esperienze più imbarazzanti: essere bloccato a metà di un numero dei Beach Boys rendendosi conto di non aver letto la stanza. Ma non deve essere così. Cantare al karaoke può essere incredibilmente gratificante e gioioso, soprattutto se sei un viaggiatore in viaggio.

Il passatempo, venerato o insultato a seconda di chi lo chiedi, può essere trovato in tutto il mondo, dalle fessure dell'Himalaya alle stazioni di ricerca dell'Antartide. E storicamente, possiamo ringraziare il Giappone per questo.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Ci sono una serie di storie di origine per l'invenzione del karaoke moderno, ma Daisuke Inoue del Giappone tende ad ottenere il merito dopo aver costruito il Juke-8, uno dei primi dispositivi per karaoke. Time Magazine ha continuato a nominare Inoue il creatore del karaoke e uno degli asiatici più influenti del XX secolo. Il karaoke è diventato un tale fenomeno che Inoue è stato persino insignito del premio Ig Nobel per la pace — inteso per celebrare l'insolito, onorare l'immaginazione e stimolare l'interesse delle persone per la scienza, la medicina e la tecnologia.

Il karaoke funge da sostituto per molte cose. È un modo divertente per aiutare le persone a sfogarsi e a navigare comodamente nelle norme sociali.

In Giappone

La storia continua sotto la pubblicità

In una società in cui le persone si tengono a distanza educata l'una dall'altra, si evitano anche conversazioni profonde, afferma il giornalista Jake Adelstein , che vive in Giappone da più di 30 anni. Il karaoke aiuta a riempire lo spazio vuoto e il silenzio, e dà a entrambi qualcosa di cui parlare.

Annuncio pubblicitario

Kaori Shoji, giornalista e scrittrice freelance di Tokyo, la mette più schiettamente. I giapponesi sono intrinsecamente timidi e cattivi nella comunicazione spontanea, dice. Il karaoke offre alle persone la possibilità di conoscersi senza le formalità rituali causate da cene e feste.

Ciò che funziona per la popolazione giapponese si traduce bene anche per i viaggiatori in quel paese. Il karaoke facilita la comunicazione interculturale, fornendo un porto nella tempesta di shock culturale. Potresti non sapere come parlare giapponese o come inchinarti correttamente quando esci da una stanza, ma almeno sai come collegare alla cintura i brani di Whitney Houston in un microfono.

La storia continua sotto la pubblicità

Ci sono alcune note da prendere in considerazione prima di iniziare a cantare. Per cominciare, sappi che in Giappone la maggior parte del karaoke si svolge in stanze private o box karaoke, noti anche come KTV. Non aspettarti di cantare in un auditorium di estranei ma, piuttosto, in un gruppo intimo.

Annuncio pubblicitario

Una volta che hai trovato la tua strada all'interno di una scatola per karaoke, è il momento di scegliere una canzone. La maggior parte dei locali tende ad attenersi alle canzoni giapponesi, il che non vuol dire che chi non parla debba provare a cantare in giapponese. Nella mia esperienza, la ricezione è migliore per un successo da top-40 che per qualcosa di nicchia. La parola chiave qui è canzone, singolare. Inizia con uno solo.

In Giappone, le persone si assicurano di inserire una canzone e poi vedono che gli altri hanno aggiunto una canzone ciascuno, dice Mari Yamamoto, attrice e scrittrice di Tokyo. C'è una tacita comprensione che ci sarà un ordine per la serata e tutti avranno lo stesso tempo al microfono.

La storia continua sotto la pubblicità

Ma quando è il tuo turno di cantare, scatenati. Questo è il momento di abbassare la guardia e lasciarti andare. Penso che sia così divertente che i giapponesi di solito siano così silenziosi e reprimono le loro emozioni, e vai a un karaoke e vedi le persone che si lasciano davvero andare, come se stessero vivendo una sorta di fantasia, dice Yamomoto.

Una guida locale a Tokyo

Non ci volle molto perché il karaoke prendesse piede in tutto il mondo. Macchine simili a quelle di Inoue venivano create altrove, tra cui Roberto del rosario 's karaoke che è stato brevettato nelle Filippine nel 1975. Le macchine si sono fatte strada anche al di fuori dell'Asia, colpendo duramente in posti come Australia, Stati Uniti ed Europa. Di gli anni '90 , il karaoke era esploso in popolarità anche in Finlandia, esercitando la sua magia sui finlandesi.

Annuncio pubblicitario

In Finlandia

La storia continua sotto la pubblicità

Come nazione, siamo persone represse, ma per qualche motivo è socialmente accettabile esibirsi in un posto come un bar karaoke. È un luogo che annulla tutte le altre regole sociali, dice Heikki Paasonen , ospite dei programmi TV The Voice of Finland, un riff locale dello spettacolo di canto-concorso americano, e The Wall, uno spettacolo di giochi.

Secondo un 2017 sondaggio dell'Autorità ufficiale finlandese per le statistiche , il 10% della popolazione finlandese ha cantato al karaoke nell'anno precedente. I finlandesi sono così pazzi per il karaoke che hanno iniziato il Campionati mondiali di karaoke , ora la più grande competizione del suo genere, con più di 30 paesi rappresentati.

puoi viaggiare senza vaccino
Tutti possono cantare, non importa quanto sei cattivo. Anche tutti vengono applauditi: non esiste una cultura del rifiuto in questo senso. Heikki Paasonen, conduttore televisivo di 'The Voice of Finland', sul karaoke nei luoghi pubblici del paese

La Finlandia è un posto davvero unico. Ha solo 5 milioni e mezzo di persone che vivono lì, tuttavia, al di fuori dell'Asia, è il paese numero uno al mondo per il karaoke, afferma Michael Yelvington, direttore delle vendite internazionali per Leone , una società di software per karaoke nata a Helsinki. Ci sono più locali per il karaoke, ristoranti e bar pro capite in Finlandia che in quasi tutti i luoghi del mondo. Sono follemente pazzi per questo.

Ci sono finlandesi che lo trattano come un hobby standard e vanno al karaoke dopo il lavoro per cantare qualche canzone. C'è anche la folla delle feste, con persone che si scatenano nelle prime ore della notte (quando si svolge il canto più divertente, osserva Paasonen). Poi ci sono i cantanti di karaoke dei pesi massimi finlandesi.

Ci sono alcuni posti in Finlandia in cui non oserai nemmeno salire sul palco a meno che tu non sia un cantante davvero bravo, perché tutti quelli che ci vanno sono, tipo, il meglio del meglio, dice Yelvington. È l'intrattenimento della notte: in alcuni posti ci sono cantanti davvero fantastici.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Può essere un'esperienza travolgente. A differenza delle scatole per karaoke giapponesi, i locali per il karaoke finlandesi sono molto spettacoli pubblici e il canto si svolge spesso nel mezzo di un bar affollato. Ma non lasciare che il locale, o il talento di nessuno, ti impedisca di fare un passaggio al microfono.

Tutti possono cantare, non importa quanto sei cattivo, dice Paasonen. Anche tutti vengono applauditi: non esiste una cultura del rifiuto in questo senso.

Negli Stati Uniti

Anche gli Stati Uniti hanno da tempo una storia di canto inclusivo al karaoke. Prima che Inoue costruisse la sua macchina, gli americani avevano familiarità con il concetto di cantare insieme ai testi proiettati, grazie allo spettacolo settimanale della NBC Canta insieme a Mitch che ha debuttato nel 1961. Ospitato da Mitch Miller, lo spettacolo ha incoraggiato la gente a casa a cantare insieme ai testi che sono apparsi in fondo ai loro schermi televisivi. Gli americani hanno preso a tecnologia karaoke che ha iniziato a spuntare negli Stati Uniti nelle case e nei locali notturni pochi decenni dopo.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

A Dallas, Buona fortuna Karaoke lo showrunner Josh Robertson – che si fa chiamare Josh Hammertimez su Facebook – preferisce quando i dilettanti salgono sul suo palco. Robertson adora che il karaoke dia alle persone la possibilità di vivere le proprie fantasie. Riempie il palco di strumenti falsi in modo che i clienti possano fingere di suonare la chitarra o il sassofono. Il suo cruccio sono i clienti che si vantano di essere cantanti professionisti.

perché airbnb è così costoso

Una delle cose peggiori che puoi sentire da qualcuno è: 'Oh, lei è in 'The Voice', dice Robertson. Sono seri al riguardo. Per me, se vado avanti così quattro o cinque ore a notte, non può essere sempre serio.

Come proprietario e ospite di Good Luck, Robertson può spesso sentirsi un terapista. I cantanti spesso aprono il loro cuore quando gli spiegano la loro scelta di canzoni. E durante i suoi anni come finto terapeuta-terapeuta-slash-host-slash-proprietario, Robertson ha visto cosa le performance vanno bene e cosa vacilla. Non importa se qualcuno è un cantante di talento, solo che è appassionato della performance. Riguarda solo lo spirito, non l'esecuzione, dice.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

La fiducia può derivare dal sentirsi a proprio agio con il materiale. Robertson avverte che quando scegli una canzone, assicurati di ricordare tutti i testi senza leggerli. Questo è ancora più importante se hai intenzione di affrontare una canzone rap.

Aiuta ad avere una pazza familiarità se stai facendo qualcosa che non consente molta respirazione nel mezzo, dice. La metà delle persone che tentano il rap viene calpestata dalla velocità del genere. Robertson suggerisce di iniziare con qualcosa di più semplice, come i Beatles, prima di provare Sir Mix-a-Lot.

Tieni a mente la lunghezza della canzone quando scegli. Avere paura del palcoscenico e stare di fronte a una stanza piena di gente durante gli infiniti interludi strumentali di Toto's Africa può sembrare un inferno, quindi trova qualcosa di breve e dolce (ad esempio, il classico 3:18 di Billy Joel Uptown Girl). Robertson riconosce anche che c'è forza nei numeri. Prendi un amico o collega o chiunque tu sia con te per unirti a te in un duetto per alleviare un po' la pressione.

Annuncio pubblicitario

Alla fine della giornata, il miglior consiglio per il karaoke potrebbe essere quello di non pensarci troppo. Il karaoke parla di cameratismo e divertimento, non di vincere o perdere. Seppellisci in profondità la tua paura dell'imbarazzo e canta anche se pensi di essere terribile.

Tutti possono cantare. Voglio dire, che tu canti bene o male, tutti amano cantare, dice Yelvington. E se tutto il resto fallisce, aiuta che i locali di karaoke di solito servano alcolici.

Per saperne di più:

'I Want It That Way' ti è rimasto in testa negli ultimi 20 anni? Entra nel club.

Dove nel mondo non dovresti andare?

Resta al passo con By The Way su Instagram