Principale Altro Nella baia di Chesapeake, Poplar Island è un miracolo creato dall'uomo

Nella baia di Chesapeake, Poplar Island è un miracolo creato dall'uomo

Metti piede sull'isola che è in parte una zona di costruzione attiva, in parte una vivace riserva naturale finché puoi.

Sfrecciando attraverso la baia di Chesapeake, ho avuto difficoltà ad avvistare Poplar Island. Sebbene un'estremità di esso si alzi di 20 piedi di altezza, gran parte della piccola massa continentale è a soli otto piedi sul livello del mare e parti di essa sono anche più basse. C'è un significativo gruppo di alberi, ma l'isola è ricoperta principalmente da arbusti ed erbe a bassa crescita o non è altro che terra incolta.

Il minuscolo pacco può sembrare insignificante, ma è a dir poco un miracolo creato dall'uomo che sia qui.

Ecco perché mi sono diretto lì per un tour di due ore in una soleggiata mattina di settembre. Quando fu ispezionato per la prima volta, nel 1847, misurava ben 1.140 acri. La successiva indagine nel 1993 da parte del Corpo degli ingegneri dell'esercito degli Stati Uniti ha rivelato che vento, onde e corrente l'avevano ridotta a soli cinque acri, sparsi su quattro piccoli punti di terra non collegati. Se qualcosa non fosse fatto rapidamente, scomparirebbe nelle profondità senza lasciare traccia.

Lavorando con l'amministrazione portuale del Maryland, il Corpo ha iniziato a ricostruire Poplar Island nel 1998. Il progetto è stato determinante per raggiungere due obiettivi contemporaneamente. Ha creato un luogo in cui scaricare in sicurezza i materiali dragati in un modo che non interferisse con il fragile ecosistema della baia e ha ripristinato un habitat per la fauna selvatica cruciale.

Iniziarono delineando i parametri del 1847 dell'isola con una parete rocciosa. Successivamente, lo hanno diviso in celle e hanno iniziato a riempirle con il terreno dragato dal fondo della baia, un sottoprodotto naturale della creazione dello spazio libero di 50 piedi richiesto per le grandi navi che accedono al porto di Baltimora. Ad oggi, hanno versato 28 milioni di iarde cubi di materia fangosa. Useranno 68 milioni per finire il lavoro, quindi non sono nemmeno a metà. (Il progetto è attualmente sulla buona strada per essere completato nel 2043.)

Karen Walsh, un'insegnante alla Broadneck Elementary School di Arnold, in Maryland, dice addio alla loro tartaruga, Pebbles. (Sarah L. Voisin/THE WASHINGTON POST)

Il progetto di ricostruzione ha creato una vivace riserva naturale, dove sono state avvistate 203 specie di uccelli e 155 specie di insetti (tra cui 31 specie di farfalle). Inoltre, è un terreno di nidificazione per le tartarughe diamondback. Affinché il pubblico possa apprezzare questa generosità naturale, il Maryland Environmental Services offre tour gratuiti nei giorni feriali dalla primavera all'autunno con partenza dall'isola di Tilghman, a 25 minuti di barca. È l'unico modo per accedere all'ecosistema emergente, che è un cantiere attivo.

Dopo aver ormeggiato sulla costa meridionale dell'isola, mi sono state presentate immagini contrastanti. Da un lato, c'erano in abbondanza uccelli selvatici appollaiati sulla ringhiera del molo, che volavano sopra la testa e guadavano nelle vicine zone umide. In giustapposizione, c'era una pletora di macchine edili pesanti gialle e nere e diversi gruppi di edifici tozzi per le attrezzature e il personale. Nessuno vive sull'isola. I lavoratori vengono spediti ogni giorno per turni che di solito vanno dalle 7:00 alle 17:30, a meno che non ricevano materiali di dragaggio durante i mesi invernali, il che richiede personale 24 ore su 24.

Per fortuna, eravamo qui per concentrarci sugli elementi all'aperto e imparare un po' di storia locale. La piccola isola ha un passato interessante. All'inizio del XVII secolo fu scoperta dai coloni e chiamata Popeley's Island, che si è erosa allo stesso modo nel corso degli anni fino a diventare Poplar. Gli inglesi lo usarono come area di sosta per le truppe durante la guerra del 1812. Alla fine del XIX secolo c'era un piccolo insediamento di circa 100 persone, un ufficio postale e una segheria. Tutti quegli abitanti se ne andarono nel 1920. Nel 1931 divenne una riserva di caccia e pesca per importanti politici democratici; i presidenti Franklin Roosevelt e Harry Truman hanno entrambi visitato.

Dopo un breve discorso introduttivo, una dozzina di altri turisti e io siamo saliti a bordo di un autobus con aria condizionata per un tour dell'isola a forma di boomerang. Presto superammo una piccola spiaggia sabbiosa, luogo di nidificazione delle tartarughe marine. I loro nidi sono stati contrassegnati con piccole bandiere rosa e in seguito saranno coperti con recinti per scoraggiare i predatori. L'anno scorso sull'isola sono nate circa 1.000 tartarughe. Duecentocinquanta di loro sono finiti in una specie di programma di vantaggio. Ogni rettile delle dimensioni di Oreo è stato spedito in autunno in un'aula diversa in tutto lo stato. Sei mesi dopo, a maggio, sono tornati sull'isola, delle dimensioni di un cheeseburger, secondo la coordinatrice del tour Megan DiFatta. La loro maggiore mole li aiuta a evitare i gabbiani reali e i gabbiani ridenti, che di solito divorano molti dei piccoli giovani

Durante una sosta in un piccolo centro visitatori, ho controllato una vasca piena di tartarughe di una settimana. Diverse dozzine ondeggiavano o remavano nell'acqua leggermente verde mentre una tartaruga solitaria prendeva il sole sotto i raggi di una lampada termica. La sua testa era a metà nascosta, probabilmente prendendo qualche Z mentre si scaldava. I ruvidi cerchi concentrici sulla sua conchiglia sembravano piccole rappresentazioni topografiche di un gruppo di colline; i suoi minuscoli piedi palmati mostravano minuscole unghie più corte delle puntine da disegno.

Questa è solo una frazione della fauna selvatica che ho visto. Durante il tour, abbiamo superato una serie di zone umide restaurate, che ospitano molti tipi di uccelli. Una sezione erbosa e cespugliosa ospita una pletora di aironi guardabuoi, garzette delle nevi e grandi aironi blu; un altro, una taglia di sterne minime e sterne comuni. Nelle vicinanze c'è un arido cumulo di terra all'interno di un piccolo stagno, dove all'inizio di quest'anno vivevano 4.600 cormorani a doppia cresta durante la stagione della nidificazione. I loro escrementi sono così acidi che hanno ucciso quasi ogni pezzo di verde dell'isola nell'isola. Ora ne rimane solo una frazione, che gironzola a terra e nuota nelle acque circostanti.

In un'altra cella restaurata, una serie di chiatte furono arenate per impedire che la terra rimanente venisse spazzata via mentre gli equipaggi lavoravano per ricostruire l'isola. Ora gli scafi arrugginiti sono ricoperti di pallettoni fecali e ospitano un certo numero di specie, tra cui il falco pescatore, che costruiscono nidi giganti di rami ed erbe dall'aspetto spinoso. L'assistente coordinatore del tour Chris Homeister chiama i condomini degli uccelli delle navi a terra.

La barca, il Terrapin, riporta gli studenti sulla terraferma dopo aver liberato le tartarughe sull'isola dei pioppi. (Sarah L. Voisin/THE WASHINGTON POST)

Se i birdwatcher sono fortunati durante l'inverno, potrebbero essere in grado di vedere un raro gufo delle nevi. Normalmente, non ci sono tour in quel periodo dell'anno, ma DiFatta cerca di radunare gruppi di ornitologi per uscire allo scoperto se sono interessati.

restrizioni di viaggio in Germania da parte nostra

Gli amanti della natura di tutte le sfumature dovrebbero approfittare di Poplar Island finché possono. Quando la sua ricostruzione sarà completata, tutte le strade, i macchinari e le tracce umane saranno rimosse. Non sarà consentito lo sviluppo commerciale. In effetti, alle persone potrebbe non essere nemmeno permesso di metterci piede. Poplar Island sarà di nuovo selvaggia e piena di vita.

Martell è uno scrittore di Washington e autore di diversi libri, tra cui Freak Show senza tenda: nuotare con i piranha, essere lapidati alle Fiji e altre vacanze in famiglia . Su Twitter: @ nevinmartell .

Altro da Viaggi:

Fughe: Ricostruzione delle isole del Maryland

Il sentiero del gelato del Maryland

Guida alla fuga di DC: 12 viaggi di fine settimana guidabili

Se vai

Progetto di ripristino dell'ecosistema Paul S. Sarbanes
all'isola dei pioppi

21548 Chicken Point Rd.,Tilghman Island

www.menv.com/pages/outreach/poplar.html

410-770-6503

I tour si svolgono, tempo permettendo, dal lunedì al venerdì fino al
30 ottobre e riprendere in primavera. Libero.

— N.M.

Partecipiamo al programma Amazon Services LLC Associates, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornirci un mezzo per guadagnare commissioni collegandoci ad Amazon.com e ai siti affiliati.