Principale Nazionale La squadra di robotica afghana arriva sana e salva a Doha: 'Le ragazze si sono salvate'

La squadra di robotica afghana arriva sana e salva a Doha: 'Le ragazze si sono salvate'

Le ragazze in età scolare ora cercano di continuare la loro istruzione fuori dall'Afghanistan.

Diversi membri di una squadra di robotica femminile afghana sono stati evacuati in sicurezza in Qatar questa settimana dopo ripetute cancellazioni di voli durante la rapida conquista del paese da parte dei talebani.

Almeno una dozzina delle ragazze della squadra sono fuggite dalla nazione, la maggior parte è arrivata martedì nella capitale Doha, secondo Elizabeth Schaeffer Brown, consulente del Digital Citizen Fund, l'organizzazione madre della squadra con sede a New York. Il ministero degli Esteri del Qatar ha confermato il loro arrivo in un comunicato.

Il team di robotica afghano ha rotto le barriere. Ora è disperato per sfuggire ai talebani.

Le sei ragazze originali della squadra sono diventate note come Afghan Dreamers quando hanno catturato l'attenzione del mondo nel 2017, arrivando a Washington per una competizione internazionale di robotica dopo aver affrontato lunghe probabilità di ottenere l'ingresso negli Stati Uniti. Hanno sopportato un viaggio di 500 miglia dalle loro case ad Harat a un'ambasciata a Kabul dove sono stati negati due volte i visti e in seguito il loro kit di robot è stato confiscato dal governo afghano nei mesi prima della competizione.

date di celebrazione del 50° anniversario disney world
La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Per motivi di sicurezza, i sostenitori delle ragazze non hanno potuto confermare immediatamente dettagli specifici sull'evacuazione, compreso quante ragazze sono fuggite, la loro età e se erano accompagnate dalla famiglia.

Non è chiaro dove risiederanno le ragazze, che sono liceali di età compresa tra 13 e 18 anni, ora che se ne sono andate. Brown ha detto che la priorità immediata è raccogliere fondi per borse di studio in modo che possano continuare la loro istruzione.

Continuerebbero a costruire il futuro del loro paese; sono il futuro, ha detto Brown al Washington Post venerdì. Riguarda il futuro.

Sebbene le ragazze della squadra del 2017 siano ora in età da college, le ragazze più giovani attualmente nella squadra sono tutte nate dopo che i talebani hanno avuto il controllo dell'Afghanistan per l'ultima volta nel 2001. Hanno sperimentato solo gli anni successivi di progresso e opportunità per le donne e le ragazze afgane, ha detto Brown.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Se mai parli con loro, hanno questa quantità contagiosa di speranza. Non parlano dei talebani o della guerra, parlano di ciò che vogliono fare, dei loro sogni, ha detto Brown. Vogliono andare su Marte, ad Harvard, diventare ingegneri, creare un robot minerario, creare videogiochi.

quando indossare calze a compressione

Le ragazze avrebbero affrontato un futuro incerto sotto il controllo dei talebani. Il gruppo, che segue un'interpretazione estrema dell'Islam, ha impedito alle ragazze di ricevere un'istruzione durante l'ultima volta che ha controllato l'Afghanistan dal 1996 al 2001.

I talebani ora affermano che consentiranno più libertà alle donne, sebbene molti afghani siano scettici; venerdì, le donne che lavorano per la televisione di stato afghana hanno riferito che i combattenti talebani hanno impedito loro di apparire davanti alle telecamere.

numero di telefono del servizio clienti della compagnia aerea delta

Il viaggio insidioso all'aeroporto di Kabul per sfuggire all'Afghanistan controllato dai talebani

Circa due mesi fa, quando Brown ha parlato con diversi membri del team, alcuni ha menzionato le preoccupazioni per la sicurezza mentre i talebani avanzavano attraverso città più piccole e villaggi rurali in Afghanistan, ha detto. La situazione è diventata sempre più grave dopo che i combattenti talebani hanno superato la capitale domenica, per poi posare nel palazzo dopo la fuga dell'allora presidente Ashraf Ghani.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

L'acquisizione dei talebani ha provocato disperati tentativi da parte di afgani e stranieri di fuggire dal paese attraverso l'aeroporto Hamid Karzai di Kabul.

I piani per evacuare il team di robotica hanno accelerato il 12 agosto quando Roya Mahboob, un imprenditore tecnologico afghano che ha fondato il DCF e funge da mentore del team, ha chiesto l'aiuto del governo del Qatar, ha detto Brown. I membri del governo del Qatar sono rimasti in contatto con il squadra dopo una visita a Doha nel 2019.

Brown ha respinto la narrazione secondo cui le ragazze sono state salvate da estranei americani (il Dipartimento di Stato non ha risposto immediatamente alle richieste di conferma di qualsiasi coinvolgimento di funzionari statunitensi), affermando che sono stati Mahboob e il governo del Qatar a gestire la difficile logistica, che includeva l'accelerazione del processo di visto e l'invio di un aereo per evacuare le ragazze dopo che la maggior parte dei voli in partenza dall'aeroporto di Kabul sono stati cancellati.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Soprattutto, ha dato credito alla squadra.

Se non fosse per il loro duro lavoro e la dedizione alla loro educazione, il mondo non li conoscerebbe e sarebbero ancora intrappolati, ha detto Brown. Le ragazze si sono salvate. È stato il loro coraggio a tirarli fuori.

Per saperne di più:

quante esecuzioni con pena di morte all'anno

Mentre gli Stati Uniti si preparano per i rifugiati, la retorica politica si riscalda

L'accordo di Trump con i talebani, spiegato

I siti web dei talebani che operano in cinque lingue diventano oscuri